Tuesday, Oct. 15, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Giu 2019

|

 

WSOP – Treccarichi e Buonocore avanzano nel Millie Maker! Pescatori ci riprova nel Seven Card Stud

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP – Treccarichi e Buonocore avanzano nel Millie Maker! Pescatori ci riprova nel Seven Card Stud

Area

Vuoi approfondire?

La 50esima edizione delle WSOP non concede pausa al Rio di Las Vegas.

È appena finito il BIG 50 dei record ma è già tempo di tuffarci in altri clamorosi eventi live. Come per esempio il Millie Maker da 1.500 dollari di buy-in.

Tra gli oltre 3.900 iscritti del primo flight spiccano diversi nomi. Noi tifiamo in particolare per Walter Treccarichi e Andrea Buonocore!

Nel frattempo Max Pescatori e Dario Sammartino deludono nell’Omaha ma il pirata prova a rifarsi nel Seven Card Stud. Ecco un po’ di dettagli su tutti gli eventi in corso…

 

Event #16: $1,500 NL Hold’em 6-Handed

Partiamo da questo 6-Handed che non è riuscito ad assegnare il braccialetto nel Day 3: restano in gioco ancora Isaac Baron e Ong Dingxiang a contendersi oltre 400mila dollari di primo prima moneta. Baron ripartirà alle 14:00 locali (le 23:00 italiane) in leggero vantaggio con 24 milioni di chips contro i 21 milioni di Dingxiang. Ecco il payout ancora incompleto:

 

1 – $407,739
2 – $251,937
3 – Stephen Graner, US – $177,085
4 – James Hughes, US – $126,011
5  – Richard Hasnip, GB – $90,791
6 – Cameron Marshall, US – $66,243

 

Event #17: $1,500 NL Hold’em Shootout

In 100 si sono presentati al Day 2 dello Shootout (tutti già ITM) e 10 di loro si sono qualificati per il final table, come da programma. Alle 12:00 locali (le 21:00 italiane) riprenderanno tutti a giocare con oltre 200 bui a testa.

L’unico player che un braccialetto WSOP l’ha già vinto in carriera è Tommy Nguyen. Spicca tra gli altri anche il nome del giapponese Shintaro Baba. Ecco qua la composizione del tavolo e il payout ancora da assegnare:

 

Seat 1 – Brett Apter, United States – 2,258,000 (226 bb)
Seat 2 – Anatolii Zyrin, Russia – 2,306,000 (231 bb)
Seat 3 – Marko Maher, Slovenia – 2,240,000 (224 bb)
Seat 4 – Shintaro Baba, Japan – 2,237,000 (224 bb)
Seat 5 – Adrian Scarpa, United States – 2,286,000 (229 bb)
Seat 6 – Michael O’Grady, United – States 2,298,000 (230 bb)
Seat 7 – Kenna James, United States – 2,203,000 (220 bb)
Seat 8 – Cary Katz, United States – 2,266,000 (227 bb)
Seat 9 – Manuel Ruivo, Portugal – 2,245,000 (225 bb)
Seat 10 – Tommy Nguyen, Canada – 2,213,000 (221 bb)

 

1 – $238,824
2 – $147,594
3 – $106,351
4 – $77,591
5 – $57,326
6 – $42,897
7 – $32,517
8 – $24,973
9 – $19,436
10 – $15,331

 

Event #18: $10,000 Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship

Gli italiani Pescatori e Sammartino sono usciti purtroppo ben prima della bolla in questo Championship di Omaha Hi-Lo. Almeno non hanno vissuto la beffa di Timothy Flanders, eliminato in piena bolla da Mike Wattel, player a caccia del suo terzo braccialetto in carriera.

Il Day 2 si è poi chiuso con 23 left e Ken Aldridge in testa al count, tallonato da Owais Ahmed. Spicca anche al terzo posto provvisorio il nome di Robert Mizrachi.

Si ricomincia a giocare alle 15:00 locali (mezzanotte italiana) con 443.641$ di prima moneta in palio. Non ci sarà Phil Ivey, uno degli ultimi iscritti a inizio Day 2. Ivey era al suo debutto in queste WSOP e ovviamente ha già attirato l’attenzione di tutti.

 

Ken Aldridge, US – 1,178,000
Owais Ahmed, US- 1,074,000
Robert Mizrachi, US – 703,000
Frankie O’Dell, US- 692,000
Andrew Yeh, US – 677,000
Nick Guagenti, US – 667,000
Shaun Deeb, US – 652,000
Yarron Bendor, US – 647,000
David Benyamine, FR – 605,000
Richard Ashby, GB – 587,000

 

Event #19: Millionaire Maker – $1,500 NL Hold’em

È iniziato al Rio un altro degli eventi più ricchi, affollati e di conseguenza più attesi delle WSOP: sono stati 3.930 i giocatori che hanno trovato posto al Day 1A del Millie Maker, tra le sale Brasilia, Pavilion e Amazon. Alle buste sono poi arrivati in 968.

Garrett Greer ha accumulato più di tutti (570.600), seguito da Calvin Anderson a breve distanza (563.600). Tra i big sono messi bene pure Keith Lehr (383.000), Chris Hunichen (366.800), Michael Dyer (251.100) e Joe McKeehen (204.300). Questa è la top ten provvisoria:

 

1 Garrett Greer, US – 570,600
2 Calvin Anderson, US – 563,600
3 Eder Murata, BR – 506,000
4 Orson Young, US – 417,300
5 Soheb Porbandarwala, US – 406,000
6 Keith Lehr, US – 383,000
7 Susannah Altman, US – 381,200
8 Luis Pinho, PT – 373,800
9 Jacob Naumann, US – 372,500
10 Chris Hunichen, US – 366,800

 

Segnaliamo poi i nomi di Ben Heath (147.400), Melanie Weisner (98,500), Chris Ferguson (71,700), Justin Bonomo (28,500) e Phil Hellmuth (122.600). Sono stati bustati invece i vari Allen Cunningham, Toby Lewis, Jamie Gold, Scott Davies…

E gli italiani? Ci sono! Sottolineiamo in particolare i nomi di Walter Treccarichi (131.200 per lui) e Andrea Buonocore (112.100). È passato  pure Gianbattista Corbelli con 41.400 nella busta. GL a loro che giocheranno lunedì il Day 2.

 

Event #20: $1,500 Seven Card Stud

Chiudiamo il nostro report con questa variante che ha attirato 285 giocatori in un Day 1 terminato con 103 left. Constantine Moustakis ha imbustato più di tutti (76.600 chips) ma nella top ten spicca soprattutto il nome di Daniel Negreanu. Occhio anche a Singer, Martini e Friedman.

Il nostro Max Pescatori, reduce dall’Omaha, si è subito schierato qui ed è passato con 26.400 nella busta! Speriamo che riesca a piazzarsi tra i 43 premiati.

 

Constantine Moustakis, US – 76,600
David Singer, US – 69,000
Joshua Mountain, US – 60,500
Joachim Sanejstra, AT – 57,500
Pawel Andrzejewski, US – 57,500
Daniel Negreanu, CA – 56,900
Julien Martini, FR -56,100
Perry Friedman, US – 54,400
Kyle Hinnerichs, US – 52,500
Jose Paz-Gutierrez, BO – 52,100

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari