Thursday, Oct. 24, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 11 Lug 2019

|

 

WSOP – Danny Tang vince il Final Fifty! Fuori tutti gli azzurri nel Day 3 del Little One

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP – Danny Tang vince il Final Fifty! Fuori tutti gli azzurri nel Day 3 del Little One

Area

Vuoi approfondire?

Osservando la numerazione degli eventi si potrebbe pensare erroneamente che la 50esima edizione delle WSOP sia finita.

Ma per fortuna il braccialetto assegnato nel Final Fifty non è affatto l’ultimo di questa estate. Ricordiamo infatti che questo High Roller da 50.000 dollari di buy-in è stato aggiunto a inizio giugno nello schedule, a Series già iniziate.

Chi ha saputo approfittarne al meglio è stato Danny Tang, player asiatico che si è imposto tra 123 entries incassando la bellezza di 1.608.406 dollari.

Nel frattempo per molti italiani è finito un sogno, purtroppo. Ci riferiamo a tutti gli azzurri del Little One for One Drop e anche a Massimo Mosele. Ecco i dettagli…

 

Event #75: $1,000+111 Little One for One Drop NL Hold’em

Siamo scesi a 48 left nel Day 3 di questo bellissimo evento che inizialmente contava più di 6.200 iscrizioni. Il chip leader ora è Mike Dentale con oltre 13 milioni di gettoni. Guida lui la seguente top ten verso il final table e una prima moneta da 690mila dollari:

 

1 – Mike Dentale, US – 13,400,000
2 – Pierrepaul Paulin, GB – 11,285,000
3 – Zachary Donovan, US – 11,130,000
4 – Jacques Mauron, CH – 10,495,000
5 – James Anderson, US – 9,565,000
6 – Liran Betito, IL – 9,280,000
7 – Nick Shkolnik, US – 9,090,000
8 – Michael Wasserman, US – 8,715,000
9 – Jaime Lewin, US – 7,700,000
10 – Shalom Elharar, US – 7,110,000

 

E gli italiani? Purtroppo non abbiamo buone notizie dal fronte. Alice Sicconi è uscita in posizione 202 dopo un grandissimo torneo, incassando 4.000 dollari.

Agli altri non è andata molto meglio: troviamo tra i bustati di giornata Luigi Petrone (80°), Giovanni Camardella (182°), Gabriele Re (209°), Federico Cirillo (371°) e Bruno Battaglia (389°). Complimenti comunque a tutti loro!

 

Event #90: $50,000 Final Fifty NL Hold’em

Il 26enne Tang a caldo ha dichiarato dopo il suo trionfo: “Vuol dire tutto per me. Essere uno degli ambasciatori di Hong Kong e dell’Asia e vincere il mio primo braccialetto a Las Vegas nel NL Hold’em è irreale. Le parole non possono descriverlo“. Si tratta del secondo bracciale della storia per Hong Kong, a essere precisi.

Tang nell’heads up finale si è presentato in vantaggio sull’americano Sam Soverel. Dopo una bella battaglia Tang l’ha spuntata nel colpo decisivo con AJ contro A3. Il board 10-10-5-3-A ha illuso Soverel al turn ma il river ha fatto partire i titoli di coda del torneo.

Hanno deluso abbastanza Brandon Adams e Adrian Mateos. I due si presentavano con gli stack più importanti a sette left ma non sono andati oltre il 4° e 5° posto rispettivamente.

 

1st – Danny Tang, Hong Kong
2nd – Sam Soverel, United States
3rd – Michael Addamo, Australia
4th – Brandon Adams, United States
5th – Adrian Mateos, Spain
6th – Keith Tilston, United States
7th – Ali Imsirovic, United States
8th – Seth Davies, United States

 

Event #79: $3,000 NL Hold’em

Massimo Mosele è riuscito a piazzarsi a premio anche in questo evento, chiudendo 73°. Dovrebbe essere stato il penultimo torneo della sua trasferta a Vegas, come scrive su Facebook:

 

 

Ora si va verso il tavolo finale del 79: si è chiuso con 14 left il Day 2. Mackoff e Nemeth negli ultimi livelli si sono ben comportati e tra loro si è inserito l’americano David Gonzalez. Michael Tureniec è l’unico superstite che può puntare al proprio secondo braccialetto in carriera. Ecco il count completo:

 

Andras Nemeth, hu – 2,895,000
David Gonzalez, us – 2,185,000
Jonas Mackoff, ca – 2,125,000
David Dibernardi, us – 1,050,000
Dennis Brand, us – 960,000
Ivan Deyra, fr – 735,000
Michael Tureniec, se – 710,000
Guillaume Nolet, ca – 675,000
Karen Sarkisyan, ru – 545,000
Will Givens, us – 390,000
Allan Berger, ca – 380,000
Patrick Leonard, gb – 310,000
David Weinstein, us – 295,000
Diego Zeiter, ar – 130,000

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari