Saturday, Nov. 16, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Ago 2019

|

 

EPT Barcellona: Gerard Piquè e Arturo Vidal padroni nell’HR, il difensore chiude 2°

EPT Barcellona: Gerard Piquè e Arturo Vidal padroni nell’HR, il difensore chiude 2°

Area

Vuoi approfondire?

Una giornata speciale all’EPT Barcellona, per due players speciali. Gerard Piqué e Arturo Vidal, di professione calciatori del FC Barcellona, per un giorno hanno lasciato da parte gli scarpini e si sono gettati nella mischia del poker dal vivo. E con grandi risultati, visto che il difensore catalano ha sfiorato il trionfo chiudendo runner up, mentre il mediamo cileno ex Juventus ha centrato la quinta piazza.

Insomma all’EPT Barcellona c’è gloria per tutti, persino per chi nella vita di tutti i giorni fa ben altro ed è allo stesso tempo un monumento in altri sport. Per Gerard Piquè non si tratta del debutto all’EPT Barcellona, visto che già qualche anno fa si presentò con l’ex compagno Neymar. Debutto assoluto invece per “Re Artù” che si è disimpegnato alla grande, in un evento davvero difficile.

I due assi del Barcellona infatti hanno deciso di lanciarsi nella mischia del “€25.000 High Roller Single Day“: in pratica un campo minato fra pezzi da novanta e regular del circuito high roller. Per loro è stato il modo migliore per festeggiare la prima vittoria in Liga, ottenuta 24 ore prima a Barcellona contro il Betis Siviglia per ben 5-2. Dai fuochi d’Artificio del Camp Nou a quelli del tavolo da gioco.

In 44 si sono presentati ai nastri di partenza, per un prize pool netto di 1.680.700 euro: tale cifra è spartita al tavolo finale, fra il cash minimo da 48 mila bigliettoni della nona piazza e i 491.600 euro riservati al campione. Uomo bolla del torneo è Ryan Riess. Uscito il campione iridato del 2013, prende corpo il tavolo finale, con i due giocatori del Barcellona assoluti protagonisti.

Intanto in nona piazza saluta tutti Mike Watson, mentre in ottava esce Joao Vieira. Il portoghese con 8-8 spera nel raddoppio, ma Gerard Piqué mostra il semaforo rosso con A-Q e centra due assi sul flop. Sale in cattedra Juan Pardo, il quale con K-K fa fuori sia Ramin Hajiyev (J-J) e Kazuhiko Yotsushika (A-8). In quinta posizione finisce il sogno di Arturo Vidal.

Piqué e Vidal

L’ex Juventus, sul flop J-2-2 opta per il push con A-9 e Pardo chiama con A-K. Un King al turn certifica l’eliminazione del cileno per 134.460 euro. Non molla invece Piqué il quale raddoppia e risale nel count. Esce intanto Hirokazu Kobayashi al quarto posto, con Michael Addamo terzo classificato dopo aver pushato con 3-3 vs 9-9 di Pardo.

Juan Pardo si presenta con oltre 5 milioni di pezzi al duello finale, mentre Piqué è chiamato alla rimonta con 1.7 milioni. Ma per il difensore blaugrana non c’è gloria, visto che poco dopo finisce in allin con A-9 vs 2-2 del connazionale. Il coinflip non sorride al vice-capitano del Barcellona e per lui ci sono 352.950€ di premio. Tantissimi soldi per noi comuni mortali, forse briciole per uno come lui che guadagna oltre 15 milioni di euro l’anno.

Juan Pardo è profeta in Patria: picca, assegno da quasi mezzo milione e una storia da raccontare per decenni. Quella di aver battuto Gerard Piqué in heads up e aver steso Arturo Vidal al quinto posto.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari