Monday, Jul. 26, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 15 Apr 2021

|

 

Neymar jr vuole fare il professionista di poker al termine della carriera da calciatore

Neymar jr vuole fare il professionista di poker al termine della carriera da calciatore

Area

Vuoi approfondire?

Nel futuro di Neymar il poker avrà uno spazio sempre più importante.

Di più: quando appenderà gli scarpini al chiodo, il campione brasiliano ha intenzione di diventare un professionista del nostro amato gioco.

Lo ha rivelato lo stesso attaccante del Paris Saint Germain in una intervista video alla emittente francese CNews (sotto al titolo un fermo immagine):

“Diventare un giocatore professionista di poker? E’ vero. Il poker è una delle cose che amo di più. Penso che quando finirò la mia carriera da calciatore avrò finalmente tempo per giocare tornei ai quali ho sempre voluto partecipare. Quando smetterò di giocare una delle cose che farò sarà viaggiare per giocare i tornei di poker“.

Da tempo, ormai, sappiamo che Neymar jr approfitta di ogni attimo libero per aprire tavoli e giocare online. La sua attività di grinder si è inevitabilmente intensificata nei giorni della pandemia, in cui ha anche strappato diversi risultati di rilievo.

Ma Neymar è soprattutto un appassionato di poker live: qualche anno fa, durante gli eventi delle Brazilian Series Of Poker, il nostro Gianluca Escobar fece conoscenza del calciatore che poi lo invitò a una grigliata nella sua villa.

Secondo Neymar sono molte le analogie tra calcio e poker:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“L’attenzione e il modo in cui leggi il tuo avversario sono molto importanti. È fondamentale nel calcio ed è fondamentale nel poker. Leggere il tuo avversario e vedere dove puoi attaccare, dove puoi muoverti per creare una possibilità per la tua squadra. Con le carte è lo stesso, devi saper leggere il gioco, anticipare le mosse dei tuoi avversari e capire il momento giusto. Nel tavolo sono offensivo come in campo. Per i miei avversari, penso che sia difficile leggere il mio gioco perché cerco di variarlo sempre. Uno dei miei punti deboli è che sono molto curioso, devo imparare a controllarmi di più“.

Nella intervista alla emittente francese, che sta già rimbalzando in ogni angolo del globo, il brasiliano racconta anche il momento in cui è scoccata la scintilla per le due carte:

Ho iniziato a giocare a poker ai Mondiali del 2014. Molti miei compagni giocavano e ne rimasi affascinato. Mi sono interessato e ho imparato anche io. E mi sono innamorato del poker nel corso degli anni. Il poker è un grande gioco con molta adrenalina, ma richiede tanta pazienza. In caso contrario, non puoi giocare.”

Da novembre 2020 la passione per il poker ha portato Neymar jr. a fare da testimonial a PokerStars. Nel video il dietro le quinte di un photoshooting del calciatore per la room della picca rossa:

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari