Saturday, Dec. 7, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Nov 2019

|

 

Millions World: Adrian Mateos re alle Bahamas, 20° posto per Giuseppe Carbone

Millions World: Adrian Mateos re alle Bahamas, 20° posto per Giuseppe Carbone

Area

Vuoi approfondire?

Che impresa di Adrian Mateos. Il player spagnolo, nel final day del “$10.300 Millions World Bahamas”, rimonta e va shippare il titolo di campione. Si tratta del secondo trionfo dell’iberico nel circuito, il primo nella straordinaria cornice delle Bahamas. Per lui arrivano 1.165.802 dollari, dopo aver dominato la scena.

Niente da fare per l’ultimo azzurro in gara. Giuseppe Carbone a sua volta cercava la rimonta nell’atto conclusivo dell’evento, ma trova il capolinea al 20° posto perdendo il coinflip decisivo. Resta la prestazione eccellente, in mezzo ad un field difficile e di grandissima qualità.

In 24 hanno atteso il suono dello shuffle up and deal per la ripresa delle ostilità. Non c’è rivincita, non ci sono appelli e non c’è nessuna scorciatoia: si gioca fino all’incoronazione del campione, con Ludovic Geilich super leader. Ma non sarà una giornata felice per lo scozzese, come vedremo.

Pronti attenti via e per Giuseppe Carbone è subito capolinea. Partito con 22 milioni ha bisogno di un raddoppio per accorciare il gap con la zona alta del count. Finisce in allin con 5-5 vs A-J di Martin Zamani: un asso al turn e un jack al river lo condannano all’eliminazione al 20° posto per 50.000 dollari. Le speranze italiane dunque, vengono immediatamente spazzate via.

Dicevamo di Ludovic Geilich. Per lui è una giornata nera, iniziata male con un paio di raddoppi subiti e finita peggio. Infatti nell’ultima mano, lo scozzese muove allin con A-A e Alex Foxen si trova a rincorrere con K J. Ben cinque carte a cuori cadono sul board, compreso l’asso e l’ex leader della corsa è fuori clamorosamente al 14° posto.

Il final table diventa ufficiale, quando Philipp Gruissem, vede i suoi assi scoppiati. Insomma, i “Pini” non trovano gloria al Millions World. Ci pensa Chris Hunichen con 6-6 a spedire il teutonico alle casse, aprendo la corsa al titolo.

Qui decolla l’avventura di Adrian Mateos. Lo spagnolo fa valere tutte le sue skills e a tre left prende il comando del count, mentre lo stesso Hunichen vola fuori al terzo posto. L’iberico se la vede con Aaron Van Blarcum nel testa a testa finale, con 496 milioni di chips vs 452 milioni.

Mateos però non fa sconti e in poche mani demolisce le speranze dell’americano, per poi far calare il sipario con J-9 vs 10-2. Lo spagnolo è campione al Millions World Bahamas per 1.162.805 dollari. Immensa la sua gioia alla fine del tavolo finale:

Un successo speciale e voluto fortemente dal sottoscritto. Ho chiuso uno dei capitoli più neri della mia carriera da giocatore, dopo aver mancato il successo per un tempo infinito. In un colpo solo ho ritrovato la vittoria, proprietà nei miei mezzi e quella confidenza con il gioco che in passato mi aveva fatto vincere tanto. Avevo bisogno di questo trionfo per il mio morale e per il mio bilancio”. 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari