Wednesday, Jul. 6, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 18 Mag 2022

|

 

Triton Series: super field nel 50K a Madrid, Mateos, Holz e Ivey inseguono la vittoria

Triton Series: super field nel 50K a Madrid, Mateos, Holz e Ivey inseguono la vittoria

Area

Vuoi approfondire?

Uno dietro l’altro senza respiro.

Le Triton Series sono l’ombelico del poker live mondiale a Madrid e lo spettacolo si arricchisce di field a dir poco mega galattici.

Nell’evento#5, la maratona pokeristica di Tom Dwan si consuma al quarto posto e trionfa Rui Cao che per la seconda volta in carriera iscrive il suo nome nell’albo d’oro della kermesse.

Intanto è decollato il €50.000 No Limit Hold’em 7-Max e sono stati 101 i buyin versati nella prima giornata.

Comanda Linus Loeliger, ma al final day ci vanno elementi del calibro di Mikita Badziakouski, il padrone di casa Adrian Mateos, Fedor Holz, Phil Ivey, Patrik Antonius ed Erik Seidel, tanto per citarne alcuni.

Vediamo cosa sta succedendo alle Triton Series di Madrid.

Triton Series: Dwan ai piedi del podio

L’evento#5, alle Triton Series, vede 13 giocatori tornare a caccia delle 9 posizioni a premio. Comanda Ryan Yum nel €25.000 Short Deck, ma alle sue spalle ecco la sagoma di Tom Dwan. “Durrrr” nelle 48 ore precedenti non ha dormito, ma è rimasto ai tavoli centrando due “In the Money” e dando vita ad una ricchissima partita cash game high stakes.

La discesa verso lo scoppio della bolla è molto rapida e l’ultimo a mancare la zona premi è niente meno che Chris Brewer: il player americano, 24 ore dopo la prima vittoria nella manifestazione, esce a ridosso delle ricompense con A-J e sbatte con K-K di Rui Cao. Ryan Yum da leader del torneo, si ritrova in poche mani ad essere lo short e saluta la compagnia al nono posto con Q-9 vs Q-J di Kenneth Kee.

Senza gloria anche il torneo di Isaac Haxton che da short supera lo scoppio della bolla e poi in ottava piazza si arrende con Q-10 vs A-Q del solito Kee. Santi Jiang chiude come settimo classificato e poco dopo lo imita Jason Koon. L’americano porta a 16 i “Cash” nella manifestazione e con tre vittorie. I titoli di coda arrivano quando il suo 10-9 non trova miracoli vs A-10 del futuro campione.

Choon Tong Siow incassa il quinto premio e a quattro left Tom Dwan non trova il colpo di coda per rientrare nelle zone alte del count. Il player a stelle e strisce è fuori dai giochi con Q-10 vs K-10 di Rui Cao, mentre 175.100 euro lo attendono alle casse. Rui Cao ha la strada spianata verso il successo a questo punto e lo conferma nella mano in cui elimina Kee: A-Q vs A-K e dama al flop.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il duello finale è tutto un discorso tra l’asiatico di passaporto francese e Richard Yong che insegue con la metà delle chips. Un bel tira e molla che si protrae per diversi minuti. Poi arrivano i titoli di coda a sancire la fine delle ostilità. 10-8 per il malese e Rui Cao snappa A-9. Trips di 9 per quest’ultimo che porta a casa il secondo titolo in carriera, assieme a 497.000 euro.

Il payout

1 – Rui Cao, France – €497,000
2 – Richard Yong, Malaysia – €357,000
3 – Kenneth Kee, Malaysia – €232,000
4 – Tom Dwan, USA – €175,100
5 – Choon Tong Siow, Malaysia – €136,000
6 – Jason Koon, USA – €105,400
7 – Santi Jiang, Spain – €83,500
8 – Isaac Haxton, USA – €64,600
9 – Ryan Yum, Hong Kong – €49,400

Triton Series: che field nel 50K!

Triton Series on fire a Madrid. L’evento#6 mette in campo un field importante nel numero, ma ancora di più nei nomi che sbarcano al final day. Artiglieria pesantissima quella in gioco nella capitale iberica per il €50.000 No Limit Hold’em 7-Max. Il torneo ha visto ben 101 buyin versati nella prima giornata, con un montepremi che raggiunge quota 5.050.000 euro.

Un super malloppo che sarà distribuito in 13 posizioni a premio. Il cash minimo vale 101.000 euro, mentre al campione andranno 1.340.000 bigliettoni. Tra la prima e la seconda piazza, ballano 408.000€, considerando che il runner up incassa 932.000 euro. Insomma, numeri e cifre pesantissime.

In 29 completano il giro di boa e ci sono solo fenomeni in corsa. La leadership è nelle mani di Linus Loeliger. Il noto grinder online elvetico “LLinusLLove” è letteralmente in fuga con 2.210.000 chips. Basti pensare che il più vicino dei rivali è Mikita Badziakouski a quota 1.210.000 unità.

Nella top 10 troviamo elementi del calibro di Mike Watson (1.093.000), Adrian Mateos (1.075.000), Wiktor Malinowski (1.006.000) e Fedor Holz (974.000). Subito a ridosso dei migliori 10, spuntano le sagome di Stephen Chidwick e Phil Ivey. Il britannico imbusta 687.000 fiches e il 10 volte campione WSOP è in agguato con 682.000 gettoni.

Ottime prestazioni per Tony G (638.000), Patrik Antonius (476.000), Daniel Dvoress (472.000) e Brian Rast (452.000). Passano al day 2 infine, i vari Teun Mulder (292.000), Erik Seidel (260.000), Isaac Haxton (236.000) e Steve O’Dwyer (44.000). Oggi la discesa al titolo.

La top 10 del day 1

  1. Linus Loeliger, Switzerland – 2,210,000
  2. Mikita Badziakouski, Belarus – 1,212,000
  3. Tom-Aksel Bedell, Norway – 1,184,000
  4. Henrik Hecklen, Denmark – 1,158,000
  5. Mike Watson, Canada – 1,093,000
  6. Adrian Mateos, Spain – 1,075,000
  7. Wiktor Malinowski, Poland – 1,006,000
  8. Danny Tang, Hong Kong – 975,000
  9. Fedor Holz, Germany – 974,000
  10. Bruno Volkmann, Brazil – 918,000

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari