Monday, Apr. 24, 2017

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Mar 2017

|

con Like

Pescatori ha già le idee chiare per le prossime WSOP: “Spazio ai buy-in più bassi, quelli sì che sono EV +!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Pescatori ha già le idee chiare per le prossime WSOP: “Spazio ai buy-in più bassi, quelli sì che sono EV +!”

Area

Vuoi approfondire?

Tra due mesi e dieci giorni esatti avranno inizio le World Series Of Poker.

Una data, quella del 30 maggio, che sembra più lontana di quanto in realtà non sia: di mezzo soltanto due tappe del PokerStars Championship, una a Macao l’altra a Montecarlo, e il PartyPoker Millions a metà aprile.

Ad avere già le idee chiare sul da farsi in vista dei mondiali di poker è Max Pescatori, uno che si WSOP se ne intende. Dopo essersi congratulato pubblicamente con Dario Sammartino per il sorpasso nella all-time money list, il ‘Pirata’ ci ha svelato quali sono le sue intenzioni per questa 48° edizione delle World Series:

La sensazione è di giocare tanti tornei – comincia Maxma soprattutto concentrarsi su quelli da 1.500$. Questo perchè l’anno scorso ci sono state un bel po’ di persone che non erano proprio soddisfatte dalle strutture dei 10.000$ e penso che i numeri soffriranno ancora di più quest’anno. Se bisogna giocare questi eventi in 80, dove ci sono però i top 40 giocatori del mondo per ogni specialità, non è molto conveniente.

Per Pescatori non esiste una schedule da rispettare, ma ci sono sicuramente delle priorità irrinunciabili:

Bisogna vedere come iniziano le Series e poi decidere da lì. Quello che voglio giocare assolutamente è lo Stud Hi-lo, perché è il gioco dove mi trovo meglio e che penso di giocare al top possibile. Resta il fatto però che ci sono anche altri tornei interessanti, nei quali farò altre valutazioni in futuro. Principalmente il focus sarà nei tornei dal buy-in più basso.

Insomma, l’esperienza dello scorso anno, nel quale purtroppo non è arrivato alcun braccialetto, è stata assimilata a dovere:

“L’anno scorso ho fatto un tavolo finale da 10.000 e un tavolo finale da 1.500 e in quello da 1.500 la qualità dei giocatori era nettamente inferiore. Di conseguenza se riesci a passare e arrivare a un tavolo del genere, poi hai più possibilità di vincere un braccialetto rischiando peraltro meno. Giusto per fare un esempio, dei 4 braccialetti io ne ho solo uno da 10.000, mentre gli altri sono più bassi: due da 2.500 e  uno da 1.500. Insomma, mi concentrerò su quelli perché sono EV + +

E allora in bocca al lupo al Pesca, nella speranza di vederlo nuovamente trionfare coi colori azzurri, anche perché bisognerà pur riempire il vuoto lasciato dal braccialetto messo all’asta lo scorso febbraio

 

Scriveteci le vostre impressioni commentando sulla nostra Fanpage!

 



Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari