Sunday, Jun. 25, 2017

Poker Online

Scritto da:

|

il 20 Apr 2017

|

con Like

“Cerco il dominio totale sull’avversario!” Seconda parte dell’intervista al colonnello dei 1.000$ HU HT ‘IJustGamble’

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

“Cerco il dominio totale sull’avversario!” Seconda parte dell’intervista al colonnello dei 1.000$ HU HT ‘IJustGamble’

Area

Vuoi approfondire?

Dopo la prima parte, ecco il prosieguo della intervista ad ‘IJustGamble’, ex regular dei 1.000$ HU HT, fondatore della scuola SmartSpin assieme al leggendario ‘Killuifuplay’ e all’analista Bakudranski.

Dopo averlo visto in azione in due Heads-up da 5.000$ contro ‘Trueteller’ e ‘Vbv1990’, e aver letto della sua scalata nella elite degli headsuppisti, il grinder racconta il suo rapporto coi soldi e la nascita della scuola Smart Spin.

 

D: Cosa si prova nel pagare $1,000 di buy-in per una singola partita? Come hai gestito il fatto di giocare per una così grande somma di denaro, non è stato difficile inizialmente?

IJustGamble: È stato veramente eccitante. Gli swings sono enormi, decine di migliaia di dollari su e giù nel giro di un’ora di gioco, in fin dei conti però la solfa è sempre quella. Avversari umani che commettono errori. Il gioco nel più alto dei livelli possibili, gira attorno a queste cose, una competizione a chi fa meno errori. Mi piace accomunare il poker alle gare automobilistiche. All’inizio parti con la carriola di tuo nonno con dentro il motore di un trattore, non lo stato dell’arte sicuramente. Successivamente con impegno e molto sacrificio ottieni un team dei migliori ingegneri che lavorano sulla miglior macchina che esiste. Quando gareggi nel primo “campionato”, ogni errore costa molto più che in categorie inferiori. Ogni derapata, ogni angolo preso male ti farà perdere tempo. I piloti professionisti si innervosiscono durante la gara? C’è un motivo perché vengono chiamati professionisti. Lo fanno con un unico obiettivo in testa: vincere.

D: Cosa fa con i soldi vinti, un reg dei $1000?

IJustGamble: Non sono per niente una persona assertiva. Non riesco a dire “no” a nessuno, specialmente a me stesso. Mi piacciono tante cose e non bado certamente a spese. Ho viaggiato molto ed ho esaudito molti miei sogni. Grazie al poker sono stato in grado di navigare attraverso il Mar Mediterraneo, ho fatto tuffi in Tailandia, ho gareggiato in uno dei circuiti della Formula 1, ho fatto party nelle spiagge messicane, ho giocato in molti casinò di Las Vegas… Amo e apprezzo tutto quello che sono riuscito a fare grazie al poker. Penso che molti giocatori professionisti si dimentichino del motivo per cui fanno quello che stanno facendo. Accumulano soldi su soldi senza spenderli nelle esperienze di vita, che sono a mio avviso le cose più importanti. Mi piace spendere soldi, non metto da parte per macchine o appartamenti. Sono un tipo semplice e mi piacciono le cose belle. Qualche anno fa pensavo che non sarei riuscito a raggiungere certi livelli. La verità è abbastanza diversa. Ho sempre rincorso la vittoria, il poter essere chiamato il migliore e tutt’ora è così.

D: Stai vivendo una vita grandiosa e mi chiedo… quali di quei momenti sono stati i più meravigliosi?

IJustGamble: Difficile sceglierne solo uno. Alcuni ricordi sono stampati nella mia testa. Diventare il primo Supernova Elite con la gente che stava scalando gli stakes come me. La sensazione di quando trovi il flow perfetto e dimostri il totale dominio sul tuo avversario, il quale comincia a sudare ed a diventare nervoso, cosa che allo stesso tempo aumenta ancora di più la tua sicurezza e ti fa giocare a livelli ancora maggiori… Queste sono le sensazioni più belle che ti fa provare il poker, mi sono sempre piaciute. Aggiungici anche il mio primo viaggio al PCA e la vista dal The Cove ai Caraibi. Tutti i miei viaggi, tutto quello che ho vissuto, la gente che ho conosciuto si aggiungono al tesoro delle mie memorie. Non riesco ad aprirlo e scegliere il miglior momento. Tuttavia ho sempre apprezzato le persone che mi hanno aiutato a perfezionare, rendendomi di fatto una persona migliore. Ho a cuore ogni ricordo con loro ed ora sono felice che io possa costruire la comunità di SmartSpin con loro.

ijustgamble grand canyon

“Mi piace spendere soldi in esperienze di vita!”

D: Ottimo che tu abbia nominato SmartSpin perché vorrei conoscere che cosa significa questo progetto per te. Da quel che ho sentito, tu sei quello che ha messo su il team dopo che tu e FCD sentiste che PokerStars avrebbe introdotto gli Spin & Go. Quali furono i vostri pensieri a proposito? Eri consapevole del fatto che avresti cominciato a costruire la più grande comunità Spin & Go del mondo?

IJustGamble: FCD ha avuto l’idea. Un giorno, era seduto in sala e condivise la prospettiva di creare una scuola Spin & Go con me. La cosa mi ha subito entusiasmato ed abbiamo cominciato a lavorare sui dettagli. Dall’inizio sapevamo che sarebbe stato difficile gestire la cosa con solo due persone. Chiamai killuifuplay che accettò senza troppi giri di parole, portò il suo amico bakudranski dato che lavorarono per parecchio tempo insieme. Non conoscevo personalmente Baku all’epoca ma sapevo della sua reputazione online. Non potevamo certamente rifiutare un tale aiuto. Non molto tempo dopo, fummo raggiunti da Banis, un amico di killu, ma anche mio amico che fu eletto direttore generale. Con la sua visione delle cose, impegno ed un sacco d’idee cominciò a gestire in maniera impeccabile il team. Sono già passati due anni da quando lavoriamo assieme. Durante questo periodo, la dapprima piccola comunità di circa dieci giocatori, è cresciuta fino a 500 giocatori. Credo che ognuno di noi sia cambiato in meglio, sia come essere umano che come giocatore. Ciò è stato possibile poiché ci siamo sempre aiutati vicendevolmente. Per me, è una delle cose più importanti del far parte di questo team, lavorando con questi ragazzi. Il loro impegno in questo progetto è incredibile. Per quanto possa sembrare strano, anche quando non lavoriamo, pensiamo comunque a cosa potremmo cambiare, migliorare o aggiungere al progetto. Ci incontriamo ogni settimana di lunedì mattina, senza eccezioni, e intavoliamo le nostre idee su SmartSpin. Adoro tutto questo, anche se odio alzarmi la mattina presto al suono della sveglia!

D: Il lavoro di squadra senz’altro comporta giovamento per noi ma, per favore, di’ ai lettori che cosa fai nella nostra comunità?

IJustGamble: È sempre più semplice dire quello che non faccio. Mi prendo cura dell’immagine di SmartSpin nei social, costruisco la nostra comunità su Twitch, insieme a killuifuplay gestiamo la nostra squadra di coach, curo la sezione sul mindset, creo contenuti per smartspin.tv, mi connetto con altri gruppi nell’industria e faccio milioni di altre piccole cose come ad esempio ospitare coachings privati e aiuto nel Take and Share. Nella nostra squadra, io e Banis facciamo parte delle forze speciali… Quando la missione è impossibile, entriamo in gioco noi e risolviamo tutto.

D: Che ci dici del futuro del team di SmartSpin? C’è qualche importante annuncio in arrivo?

IJustGamble: Uno dei tanti progetti in cui lavoriamo in questo periodo è Smart Backing. Dai primi tempi di SmartSpin, abbiamo incontrato tantissime persone che hanno fatto sì che questa comunità crescesse. Ora vogliamo ingrandirci di più e renderla più accessibile ai giocatori di poker che vogliono sviluppare le loro abilità in altri formati. Con l’aiuto dei migliori coach di MTTs e PLO, daremo alla nostra comunità contenuti di altissima qualità. Questo progetto è enorme e richiederà molto tempo, ma presto potrete sentirne di più al riguardo!

D: Dai, non fare il timido! Dicci qualcosa di più! So che Smart Backing si è già assicurata il top player per quanto riguarda il cash game…

IJustGamble: Non sto facendo il timido, semplicemente sto mantenendo il segreto. Ma dal momento che hai toccato l’argomento, posso ufficialmente annunciare il capo coach per il cash game su Smart Backing. Si tratta di uno dei migliori giocatori del mondo al momento, ed è facile che mentre tu stai leggendo questo articolo, lui stia sfasciando teste su PokerStars contro i nomi più grossi del mondo del poker… o magari sta semplicemente seduto nella lobby, da solo, aspettando l’azione. Sto parlando dell’unico ed inimitabile Limitless! A proposito…quanto cazzo è epico il suo nickname?!

D: Cosa sarà di te e degli altri fondatori? Vi trasferirete altrove o resterete qua, dove avete iniziato, nella squadra Spin & Go?

IJustGamble: Non ti preoccupare, i fondatori non andranno da nessuna parte. Continueremo a costruire la nostra comunità e ad aiutare coloro i quali ambiscono alla conoscenza nel poker. Molti progetti per i quali stiamo lavorando e molti che ancora dovranno arrivare in quest’anno richiederanno solo una cosa da noi… che dormiamo di meno.

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari