Friday, May. 24, 2024

Poker Online

Scritto da:

|

il 12 Feb 2014

|

 

Giovanni ‘gioriz’ Rizzo: ‘Le poker room online dovrebbero puntare di più sulle varianti!’

Giovanni ‘gioriz’ Rizzo: ‘Le poker room online dovrebbero puntare di più sulle varianti!’

Area

Vuoi approfondire?

La vittoria ottenuta da Giovanni ‘gioriz’ Rizzo domenica al ‘The Alternative Sunday 8game’, il torneo dedicato alle varianti su Pokerstars, ci ha spinti a contattare il professionista parmense, uno dei maggiori specialisti italiani di giochi diversi dal nlhe.

Quali sono le motivazioni che portano a prendere parte a tornei di nicchia, spesso con montepremi risicato e che generano anche in caso di vittoria poche variazioni nel bankroll?

Evidentemente nel poker la passione è ancora una componente importante del gioco, così come traspare appunto dalle parole di Giovanni Rizzo.

IPC: Hai vinto ‘The Alternative Sunday: 8game’: cosa spinge un professionista come te a passare ore a giocare un piccolo mtt che non cambia il bankroll anche in caso di vittoria?

Giovanni Rizzo: La passione e la voglia di qualcosa di diverso. Ho cominciato la mia carriera come variantista, soprattutto cash, e ai tempi sono arrivato a giocare anche partite importanti. Nel 2010 poi sono passato agli mtt di nlhe, quindi sono purtroppo un po’ arrugginito, ma sul field medio italiano ho comunque, senza falsa modestia, un buon edge. Questo viene fuori soprattutto in eventi come le ICOOP, dove ho vinto il braccialetto di Stud, le SCOOP, dove ho vinto il torneo di Omaha hi-lo, e nell’unico torneo sul .it che vale appena un po’ la pena giocare, appunto l’8game vinto domenica.

IPC: Come mai in Italia le varianti sono un po’ snobbate nonostante siano ancora estremamente +EV?

G.R.: Credo che il successo del poker sia legato, più di quanto la gente creda, al suo sdoganamento televisivo. Il nlhe in formula torneo è sicuramente la più spettacolare e adrenalinica, anche quella più in mano alla fortuna short term, quindi ‘regala’ il sogno a chiunque voglia provarci. Nel cash nlhe deep stack o nelle varianti, se non sei preparato, vieni ‘asciugato’ abbastanza in fretta e non ti diverti nemmeno. Ecco dunque che sono partite ‘di nicchia’ comunque molto divertenti, frequentate soprattutto da regular in burnout da due carte vogliosi di provare qualcosa di diverso. Le poker room dovrebbero fidelizzare i giocatori con un giornaliero interessante, così da creare un bacino di giocatori che sarebbe poi pronto, magari, a espandersi. Nei festival online la risposta di pubblico c’è, perché non provarci quindi?

IPC: In quale variante ti ritieni migliore? Per quali motivi?

G.R.: Omaha hi-lo e Stud hi-lo, perché sono quelle che ho giocato di più, sviluppando una mole di gioco importante e approfondendo parecchi spot con amici regular molto forti ai tempi in cui stavo a New York…

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

IPC: Quanta esperienza ci vuole per eccellere in un mtt di 8game, magari giocato assieme a tanti altri di nlhe? Come riesci a trovare il focus ottimale?

G.R.: Parecchia, soprattutto in un 8game. Il fatto è che ci vuole un buon bilanciamento davvero, perché ‘sitouttare’ un gioco in late stage diventa un suicidio assicurato. A me in realtà l’8game non piace troppo, la presenza di big bet game infatti, ovvero il nlhe e il plo, sbilancia parecchio il gioco. In più il plo è probabilmente il mio gioco peggiore. Credo che forme più pure, comunque, siano l’H.O.R.S.E. e il 10game, nei quali il nlhe e l’omaha si perdono di più nel mix.

IPC: Qual è la specialità più semplice da imparare? Invece quella più profittevole online sul .it?

G.R.: Credo che il Razz sia la più ‘meccanica’ delle varianti da imparare, anche se non mi piacciono molto le classifiche. Per sapere qual è la più profittevole sul .it ci vorrebbe un sample size più importante, comunque gli split game sono i giochi nei quali vedo fare più errori sostanziali.

Ecco il grafico Sharkscope, limitato alle varianti su Pokerstars.it, di Giovanni ‘gioriz’ Rizzo:

1925374_10202302247731374_1420656411_o

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari