Tuesday, Nov. 19, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 16 Mag 2014

|

 

Sfuma il sogno di Vito ‘w1llys’ Barone: “Arrivare a 10 milioni di VPP nei prossimi due anni è impossibile”

Sfuma il sogno di Vito ‘w1llys’ Barone: “Arrivare a 10 milioni di VPP nei prossimi due anni è impossibile”

Area

Vuoi approfondire?

A fine 2013 lo lasciammo con un proposito: essere il primo italiano a raggiungere la magica soglia dei dieci milioni di vpp.

A che punto del percorso sarà adesso Vito “w1llyss” Barone, membro del team pro online di Pokerstars e Supernova Elite per quattro anni di fila?

Lo abbiamo contattato apposta per scoprirlo.

IPC: Ciao Vito, qualche mese fa dicesti che il tuo obiettivo per i prossimi due anni erano i dieci milioni di VPP in carriera. Quest’anno ne avresti dovuti accumulare circa due, a che punto sei?

VB: È vero, avevo pianificato di raggiungere la soglia dei 10 milioni entro due anni, ma al momento è praticamente impossibile fare più di 2 milioni in un solo anno. Dopo la run di gennaio e alcuni impegni imprevisti in real life, purtroppo ho dovuto rimandare il tutto, quindi spero di raggiungere i 10 milioni in 3 anni, ovvero a fine 2016.

IPC: Tutti ti conoscono come top regular di sit&go. Secondo te, considerando che in quei tavoli adesso il field sembra essersi abbastanza livellato e che un po’ tutti hanno capito almeno la strategia base da applicare, come si può essere ancora vincenti in termini di profit e non di rake?

VB: A causa della pressione fiscale alla fonte un po’ troppo alta è praticamente impossibile fare profit ai tavoli in un field senza una percentuale decente di giocatori occasionali.

IPC: Una domanda tecnica. Vedi delle analogie tra i sit da 27 max che tu conosci benissimo e gli MTT?

VB: Potrebbero essercene. Gli MTT somigliano ai 27 max nelle fasi iniziali, ma non verso la fine dove il payout è molto più verticale e dove l’ICM e future games sono fondamentali nei 27 max.

IPC: In questo momento sia per te, che per il tuo gioco, credi sia +EV grindare tavoli cash?

VB: Sono ormai due anni e mezzo che il cash occupa il 95% del mio plan di grinding, in quanto il traffico ai sit, secondo me, non è adeguato nè per fare VPP e nemmeno per abbattere la varianza. In pratica è poco grindabile se non mixando i 6/9/27 max a vari buy-in, cosa che non mi fa impazzire perché una badrun agli stakes alti non si recupera e mixando si perde molta edge ai tavoli.

IPC: Dove ti potremo vedere? Sempre sull’online oppure hai pianificato qualche appuntamento live?

VB: La maggior parte del mio lavoro da giocatore lo svolgo on line ma ho pianificato anche qualche tappa live come ad esempio l’IPT di Saint-Vincent a fine luglio.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari