Sunday, Aug. 14, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 31 Ott 2015

|

 

Giulio Spampinato punta al colpaccio: “Sono il più short ma basta un double up! Voglio la picca per…”

Giulio Spampinato punta al colpaccio: “Sono il più short ma basta un double up! Voglio la picca per…”

Area

Vuoi approfondire?

La speranza di una clamorosa tripletta azzurra al final Day dell’Ept di Malta è durata per diverse ore.

Poi la dea bendata ha deciso che per Gianluca Escobar era giunto il momento di abbandonare la truppa: a nulla è servito mettere tutto lo stack all’80% contro un impavido Niall Farrell che si è inventato lo squeeze della domenica.

L’ha seguito a ruota Antonio Chemi, al quale vanno i migliori complimenti per questo 10° posto, lasciando l’incombenza di rappresentare i nostri colori al buon Giulio Spampinato, trentaquattrenne catanese, giunto al Main Event grazie ad un satellite giocato il giorno prima dello start.

Residente a Malta assieme alla moglie Daniela, è uno sport-trader di professione ma la passione per il poker non l’ha mai abbandonato e a quanto pare nemmeno la buona stella.

Centrare il tavolo finale è un’impresa alla quale Giulio non aveva nemmeno pensato all’inizio, che tuttavia è divenuta realtà giorno dopo giorno:

Oggi è stata una giornata straordinaria – ci ha raccontato a caldo – ma domani devo portare la Picca a casa! Devo sfruttare le mie doti di giocatore sit&go e hyper-turbo, conosco bene l’ICM e i range di push e call…insomma, sono gasatissimo e non vedo l’ora!

Giocatore occasionale , o meglio non professionista, perché un po’ di esperienza con le due carte l’ha accumulata negli anni, come ha dimostrato in occasione del call in BVB contro il canadese Greenwood:

In tanti avrebbero messo sotto, valeva 30.000€ quel call, ma io voglio vincere e lo dimostrerò anche domani!

tavolo finale main event ept malta chipcount

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Giulio ha già le idee chiare su come impostare la sua strategia:

La soglia oltre la quale comincerò ad openpushare è attorno ai 7 big blind, poi perderei fold equity ma dipende anche dagli stack avversari. Ho risollevato tantissime partite scendendo fino a 7/10 BB e dovrò far così anche domani che partirò con 19 blind. Nonostante venga presentato come un amatore ho giocato molto dal vivo, sia cash che tornei e soprattutto studio tanto le dinamiche di gioco spendendo anche parecchi soldi per migliorarmi. Ero abbonato sia a cardrunners che a pokertv, leggo spesso il forum ‘twoplustwo’ e mi confronto con gli altri ragazzi sulle varie situazioni, ma soprattutto…non sono un gambler!

Al momento 126.660€ sono già assicurati, ma l’intento di Giulio non è certo quello di accontentarsi:

C’è una casa da comprare e possibilmente una famiglia da allargare (ride) e investirò i soldi della vincita in questo, considerando che 125k sono già in cassa! Non gioivo così tanto da quando ho vinto su Pokerstars.com il The Big da 55$, ho riprovato le stesse emozioni. Non mi importa di essere il più corto, basta un double up…

E allora tanti auguri al nostro portacolori che domani proverà a centrare l’impresa già riuscita da due nostri connazionali, Antonio Buonannno e Salvatore Bonavena: che sia giunto il momento di aggiungere un altro nome all’Albo D’Oro?

 

Segui con noi la diretta streaming a carte scoperte del tavolo finale a sei del Main Event EPT Malta!

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari