Thursday, Sep. 16, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 28 Nov 2016

|

 

Cristiano Blanco vince anche in secondo grado: “Ora in cassazione per il rimborso delle spese”

Cristiano Blanco vince anche in secondo grado: “Ora in cassazione per il rimborso delle spese”

Area

Vuoi approfondire?

Step by step. Verso l’assoluzione completa.

La lunga battaglia di Cristiano Blanco contro l’Agenzia delle Entrate non è ancora giunta al termine, ma sembra davvero essersi incanalata per il verso giusto. Le insensate cartelle esattoriali, che ammontavano ad un totale di 588.000€, sono oggi solo un ricordo.

La sentenza nel processo di secondo grado gli ha dato ancora una volta ragione; Blanco non deve 1 solo euro al fisco italiano:

“Lo scorso anno erano state definitivamente cancellate le richieste di tassazione (doppia!) per le vincite ottenute nell’Unione Europea. Ora, in secondo grado, sono riuscito a far valere le mie ragioni anche per quelle centrate negli States. Ogni volta è una liberazione. Un alleggerirsi di un peso che porto con me ormai da troppo tempo. Ma visto che ormai ci sono dentro voglio andare fino in fondo e in cassazione chiederò che mi vengano rimborsate anche tutte le spese sostenute in questi anni.”

Già, perché se gran parte del lavoro è fatto, Blanco vuole portare a termine la missione:

“Sono stati anni che mi sono costati tanto dal punto di vista fisico e mentale. Subire un processo penale ed essere accusati di evasione fiscale non fa piacere e dimostrare di essere puliti richiede tempo, risorse e sacrifici dal punto di vista nervoso e umano. Pur avendo solamente un 7% di vincite centrate fuori dall’UE, il giudice in primo grado non diede l’ok per il rimborso delle spese. Ora, nonostante le richieste del fisco siano state dichiarate illegittime anche per quel che concerne la tassazione sulle vincite centrate negli States, mi è stata resa solamente una piccola parte delle spese. Ovviamente non ci sto e andrò in cassazione affinché venga fatta totale giustizia.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Blanco, assistito da Max Rosa, ha pubblicato su Facebook un post in merito:

qqqqq

Oltre alla battaglia per il rimborso delle spese legali, Blanco ha rivelato che citerà l’AdE per danni in sede civile.

“Vivo all’estero da oltre 5 anni e per quanto mi sia trovato bene a Londra prima e a Dublino ora, a Roma avevo un’attività già avviata da tempo e mi sentivo a casa. Questa storia mi ha stravolto la vita e ora che le sentenze stanno dimostrando l’insensatezza delle richieste dello Stato italiano non posso mollare: voglio uscire vincitore su tutti i fronti. E lasciarmi definitivamente questa storia alle spalle!”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari