Mario Adinolfi e l’eliminazione lampo al Phase1B di Sanremo: “Questo è un torneo da toccata e fuga!” | Italiapokerclub

Sunday, Mar. 29, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 9 Apr 2017

|

 

Mario Adinolfi e l’eliminazione lampo al Phase1B di Sanremo: “Questo è un torneo da toccata e fuga!”

Mario Adinolfi e l’eliminazione lampo al Phase1B di Sanremo: “Questo è un torneo da toccata e fuga!”

Area

Vuoi approfondire?

Si è fatto attendere un solo giorno, ma alla fine ha preso posto anche ai tavoli di Sanremo.

Mario Adinolfi è arrivato nella città dei fiori con l’intenzione di staccare un biglietto per Nottingham, ma il suo primo ‘bullet’ ha mancato il bersaglio: dopo essere entrato al 4° livello di giornata, complice il suo stile aggressivo, ha trovato l’eliminazione nel giro di mezz’ora.

Tuttavia l’intenzione è quella di schierarsi nuovamente prima della chiusura delle registrazioni e, nonostante l’uscita lampo, Mario sembra prenderla col giusto spirito:

Questo è un torneo da toccata e fuga: c’era un flop che faceva pensare a un tentativo di steal in progetto io ho aperto, ho preso carta e ho giocato. Non è certo un torneo da giocare coi remi in barca, se apri una mano e prendi la tua su flop 3- 6-9 è molto difficile uscirne sensatamente, quando ormai le aperture mangiano il 12% dello stack.

Sebbene la run non abbia giocato a suo favore, non manca certamente la sicurezza nei propri mezzi:

Mi piace la forma, mi diverte, avevo questo week-end un po’ più libero e ho deciso di sparare la prima oggi…Ne proverò qualcun altro in questi giorni e vedremo. Sinceramente vorrei qualificarmi e non andare a giocare direttamente là, ad ogni modo ho già prenotato volo e hotel e sono confident sul fatto che la qualificazione in qualche modo arriverà.

Secondo quanto è emerso in queste prime due tappe italiane, la strategia migliore per affrontare il Millions è quella di giocare più Phase1 possibili e, paradossalmente, Mario sembra averla seguita alla lettera

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Beh, non li ho giocati proprio tutti, ho saltato quello di ieri (ride). E’ chiaro che con un 6 milioni garantito e un ingesso da 660€ sembra irragionevole non avere un atteggiamento estremamente aggressivo nel torneo. Sostanzialmente puoi giocare dieci volte la pallottola sperando che almeno una vada in porto. La storia della mia vita pokeristica d’altronde va proprio in questa direzione: basta dare uno sguardo a Hendonmob per capire che ogni tanto questa pallottola va effettivamente a segno, portandomi magari a qualche tavolo finale importante.

Prima di salutarci e tornare alle casse gli abbiamo chiesto una battuta sul suo ritorno su Facebook dopo il mese di astinenza forzata, oltre ai piani futuri come poker player:

C’era un po’ di attesa, tanto che un noto giornale ha scritto ‘E’ tornato Adinolfi su Facebook’ come fosse una notizia. Non vivo una sofferenza da assenza da social network, come già detto la volta precedente sono loro che si nutrono di ciò che scrivo e finché c’è curiosità verso il mio personaggio…Per quanto concerne i miei piani pokeristici vorrei vedere prima come va a Nottingham, poi valuterò se fare Montecarlo e eventualmente andrò a giocare qualche evento alle WSOP.

 

Seguite gli aggiornamenti in diretta sul nostro social blog!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari