Thursday, Jul. 25, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Giu 2023

|

 

WSOP 2023: Cito è dentro al Mystery Millions, niente da fare per Pescatori nel Dealers Choice

WSOP 2023: Cito è dentro al Mystery Millions, niente da fare per Pescatori nel Dealers Choice

Area

Vuoi approfondire?

Rieccoci qua, pronti per il secondo report mattutino dedicato alle WSOP 2023. Si è consumata la terza giornata di World Series of Poker a Las Vegas e dunque andiamo a scoprire i risultati degli eventi che si sono conclusi nella notte americana.

C’è un bel po’ di Italia anche oggi nei nostri aggiornamenti, ma non tutte le news sono buone. Il pirata Pescatori, infatti, è stato eliminato troppo presto nel Dealers Choiche e non è riuscito a piazzare la bandierina.

In compenso Davide Suriano si è battuto online nell’evento NL Triple Treys Summer Tip Off e nei count finali del Mystery Millions spunta il nome dell’italiano Martino Cito. Ecco tutti i dettagli…

 

Evento #3: Cito passa al Mystery Millions

Ripartiamo dal Day 1B dell’evento Mystery Millions NL Hold’em da mille dollari di iscrizione. Ieri qua avevamo assistito alla prima bolla con 102 giocatori che poi erano riusciti a imbustare. Tra i protagonisti odierni possiamo citare il calciatore tedesco Max Kruse, non nuovo a certe performance nei tornei live. C’era pure lo svizzero Roby Begni che conosciamo bene.

A fine giornata sono state chiamate le ultime quattro mani e così abbiamo scoperto un po’ di numeri e risultati. Sono stati 2.957 gli entries al Day B portando il gran totale del doppio flight a 4.980 per la precisione.

Dopo 22 livelli di gioco stanotte sono arrivati alle buste in 146. Shaun David ha chiuso da leader con 2.475.000 pezzi (non ha fatto però bene quanto il precedente leader Francis Anderson). Kruse ha chiuso 13esimo con 1.560.000 in dote. Tra gli imbustatori c’è anche lo scandinavo Martin Jacobson (per lui 1.180.000), campione del mondo nel 2014. Begni non è passato ma facciamo il tifo per l’azzurro Martino Cito: 385.000 per lui.

La top 10 del Day 1

1 Shaun Davis US 2,475,000
2 Tal Avivi IL 2,380,000
3 Joseph Dornish US 2,250,000
4 Leo Soma FR 1,805,000
5 Daniyal Gheba US 1,800,000
6 Jon Gisler US 1,760,000
7 Roberto Bianchi US 1,735,000
8 Cody Brinn Elgin US 1,710,000
9 Jorge Hou Panama PA 1,700,000
10 Deborah Hinton US 1,653,000

 

Evento #5: Pescatori out dal Dealers Choice

Non potevamo evitare di seguire il Day 2 del Dealers Choice 6-Handed dove ieri il nostro Max Pescatori aveva imbustato insieme ad altri grandissimi nomi del poker live. Purtroppo il pirata azzurro non è riuscito a bissare la sua impresa trovando l’eliminazione nel corso dei livelli, chiudendo 121° per la precisione. Non abbastanza per piazzarsi tra i 69 premiati. Fatale è stata una mano 3-2-5-8-4 nella specialità del 2-7 Single Draw.

La bolla è dunque scoppiata e in palio per il vincitore ora ci sono 131.879 dollaroni. Il field si è decisamente ristretto. Phil Hellmuth ha salutato tutti in in 21esima piazza per 5.073 dollari, lasciando i suoi avversari a pochi passi dal final table. Jeff Lisandro ha chiuso 12° per 6.220 euro e sono arrivate le buste per gli ultimi 11. Domina il count Andrew Kelsall.

Il count degli 11 left

1 Andrew Kelsall – 1,950,000
2 Clayton Mozdzen – 1,555,000
3 James Johnson – 1,465,000
4 Nick Pupillo – 1,105,000
5 Chad Eveslage – 1,095,000
6 Ryan Roeder – 960,000
7 Nick Kost – 905,000
8 Gregory Kelley – 695,000
9 David Levi – 645,000
10 John Racener – 565,000
11 Andrew Brown – 465,000

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Evento #7: Dana Davidson comanda nel Limit

Ecco un nuovo evento live che è iniziato a Las Vegas. Parliamo di un Limit Hold’em da 1.500 dollari di buy-in che prevede una durata totale di tre giorni. Lo stack di partenza per tutti era di 25.000 gettoni con livelli fissati a 40 minuti per poi salire a 60 minuti. La registrazione è rimasta aperta fino al nono livello e poi le buste si sono palesate dopo il quindicesimo livello.

Nicholas Goedert è stato inizialmente annunciato come leader del Day 1 con 186.500 di stack. In realtà meglio di lui hanno fatto Mike Leah e Dana Davidson. Tra i superstiti ci sono pure Nick Schulman, Adam Friedman, Erick Lindgren, Joe McKeehen e Bill Klein. Hanno salutato prima del tempo invece Humberto Brenes, Nick Guagenti e Ben Ross. Resistono nel field 169 giocatori su 527. In 80 andranno a premio e il gioco riprende alle 13 locali.

La top 10 del Day 1

1 Dana Davidson US 208,500
2 Mike Leah CA 200,000
3 Nicholas Goedert US 186,500
4 Mack Khan US 184,500
5 Phil Goatz US 182,500
6 Nick Schulman US 180,500
7 Joe Nalbandyan US 178,500
8 Jason Duong CA 175,500
9 Aaron Barham US 170,000
10 Omar Mehmood US 169,500

 

Online event #1: Suriano tra i protagonisti

Dobbiamo occuparci anche degli eventi online delle World Series, perché nel primo torneo abbiamo seguito il noto player pugliese Davide Suriano. Era schierato in questo $333 No-Limit Hold’em Triple Treys Summer Tip Off con il nickname ‘drogonzizi‘. Il nostro zizi non è riuscito però ad arrivare in fondo.

Al tavolo finale si è giunti quando in America erano circa le 2 di notte. Tra i giocatori noti a quel punto figuravano Benjamin “Pr0spector88” Palmer, Cody “1eggadayMike” Bell e Douglas “OpenOpen” May. Si sono presentati con questa situazione di stack:

“Jlebrun” 6,448,177
“CN_23” 6,073,463
“FzzyPenguin” 5,088,886
Benjamin “Pr0spector88” Palmer 3,702,151
Cody “1eggadayMike” Bell 3,645,064
“theBAGEL” 2,838,803
Douglas “OpenOpen” May 2,148,280

Palmer è uscito settimo e poi proprio gli altri due noti all’anagrafe sono arrivati in fondo. Cody Bell nelle fasi finali è salito in cattedra facendo una serie di eliminazioni e presentandosi al testa-a-testa finale contro Douglas May. L’ultimissimo colpo si è consumato tutto preflop. Bell si è presentato allo showdown forte di una coppia di 9 contro un misero K-5 suited di May. La coppia ha retto su un board 5-7-6-A-3 e così sono partiti i titoli di coda. May si accontenta di 64.000 dollari. Bell fa suo un braccialetto da 87.665 dollari dopo 9 ore e 33 minuti totali di gioco. Complimenti a loro!

I risultati del torneo online

1 Cody “1eggadaymike” Bell – United States $87,665
2 Douglas “OpenOpen” May – United States $63,987
3 “Fzzypenguin” – United States $47,038
4 “JLEbrun” – United States $34,850
5 “CN_23” – United States $25,772
6 Nicholas “MrFinalT” Kiley – United States $19,234
7 Benjamin “Pr0spector88” Palmer – United States $14,409
8 “theBAGEL” – United States $10,918

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari