Thursday, Dec. 3, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Giu 2013

|

 

Gabriele “Galb” Lepore al day 3 nel Millionaire Maker delle WSOP!

Gabriele “Galb” Lepore al day 3 nel Millionaire Maker delle WSOP!

Area

Vuoi approfondire?

Uno degli eventi più importanti delle WSOP, il Millionaire Maker, parla a quest’ora un po’ italiano, grazie a Gabriele “Galb” Lepore, che si ritrova nelle prime posizioni quando è appena finito il Day 2 della competizione.

Il Millionaire Maker è l’evento su cui l’organizzazione delle WSOP ha puntato con più forza per attirare nuovi giocatori a Las Vegas e il successo è stato davvero grande: 6.343 entries in un torneo strutturato in due Day1 per permettere il reentry, una possibilità sfruttata da tanti giocatori che hanno provato nel Day 1A a formare subito un grosso stack anche prendendosi grossi rischi e, spesso, finendo eliminati, ma con un’altra cartuccia da giocarsi al Day 1B.

Non è stata la storia del pro di Sisal Poker, che già nel Day1A è riuscito a chiudere con ben quattro volte lo stack di partenza, a quota 19.800 fiches. Uno stack che è sempre cresciuto nella giornata che si è appena conclusa al Rio, arrivando a anche intorno ai 300.000 gettoni, prima di perdere qualcosa alla fine e concludere a 179.000 chip che gli consentono di chiudere il Day2 a metà classifica con il 66° posto.

La bolla è scoppiata poche ora fa, portando 648 giocatori a premio ma ora di questi ne sono rimasti solo 133, che prenderanno minimo 7.278$. Una cifra comunque insignificante se comparata con il primo premio: 1.199.104$, più del milione di dollari che l’organizzazione aveva garantito. Tutti i giocatori che arriveranno al tavolo finale vinceranno premi a sei cifre!

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sarà quindi un Day3 in cui tutti saremo molto attenti al nostro Galb, che dovrà lottare in un field privo magari dei big del circuito americano, ma in cui troviamo ancora Gary Friedlander, John Monnette (due braccialetti negli ultimi due anni), il chipleader del Day1 Thiago Nishijima, o Markus Gonsalves, che è già andato molto deep (13º) nell’Evento 2 di 5.000$. Giocatori quindi molto in forma che hanno in mente lo stesso obiettivo di Galb: diventare i primi milionari di queste WSOP.

Il chipcount dei top 10:

count-millionaire

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari