Thursday, Dec. 9, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Giu 2013

|

 

Terzo braccialetto per Tom Schneider e secondo per Mark Radoja

Terzo braccialetto per Tom Schneider e secondo per Mark Radoja

Area

Vuoi approfondire?

Se pochi giorni fa Mike Matusow vinceva il suo quarto braccialetto alle WSOP ieri altri due giocatori hanno vissuto di nuovo la gioia di allacciarsi al polso questo ambito premio. Tom Schneider si è imposto nell’Evento 15, H.O.R.S.E., 1.500$ per il terzo braccialetto in carriera mentre il giovane canadese Mark Radoja ha vinto il torneo di Heads-Up da 10.000$, il suo secondo braccialetto a meno di 30 anni.

 

Evento 15, H.O.R.S.E., 1.500$

Schneider vince di nuovo un torneo di varianti, dopo che nel 2007 avesse vinto i suoi due premi tornei alle WSOP: un mixed Omaha / Stud Hi-Lo e uno solo di Stud Hi-Lo. Quest’anno il primo premio vale 258.960$ ma forse la vittoria è ancora più importante delle precedenti per la qualità del field, visto che negli ultimi anni l’attenzione di tanti pro si è spostata quasi più sulle varianti che sull’Hold’em.

Schneider si è imposto nell’heads-up finale in una mano di Razz a Owais Ahmed, che comunque vince un secondo premio di 159.950$. Ecco il payout del Final Table:

1. Tom Schneider – 258.960$
2. Owais Ahmed – 159.950$
3. Viatcheslav Ortynskiy – 108.701$
4. Rep Porter – 75.652$
5. Frankie O’Dell- 53.739$
6. Scott Bohlman – 38.949$
7. Eddie Blumenthal – 28.778$
8. Mark Klecan – 21.679$

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Evento 16, Heads-Up, 10.000$

Quando un giocatore vince un torneo Heads-Up non c’è dubbio che ha meritato la vittoria ma se poi deve anche battere Phil Hellmuth nei quarti di finale e Justin Bonomo in semifinale, non c’è veramente nessuno che possa trovare una pecca in questo risultato. È senza dubbio il caso di Mark Radoja, giocatore canadese che nel 2011 vinse il suo primo braccialetto in uno Shootout da 5.000$ di buy-in, che gli portò più di 400.000$.

Mark Radoja

Mark Radoja

Oltre ai giocatori incontrati nella sua strada verso il titolo a Radoja va riconosciuto un altro merito: essere riuscito a rimontare gli ultimi due incontri, prima con Bonomo e poi con Don Nguyen. In entrambe le partite a un certo punto Radoja si è visto con la metà delle fiches dei suoi avversari e nonostante le difficoltà ha saputo riprendersi e vincere, certamente non senza qualche aiutino del board in qualche colpo giocato al 30-40% ma mostrando anche spesso la mano migliore nei showdown decisivi. In ogni caso, una contundente vittoria che conferma il primo braccialetto e che farà stare molto attenti a tutti da ora in poi quando vedranno sedersi accanto questo tipo che a 28 anni vanta già due braccialetti alle WSOP. Ecco il payout dei primi otto:

1.  Mark Radoja – 336,190$
2. Don Nguyen – 209.648$
3. Justin Bonomo – 110.485$
4. Ben Sulsky – 110.485$
5. Phil Hellmuth – 54.024$
6. Randy Lew – 54.024$
7. Sean Winter – 54.024$
8. Russell Rosenblum – 54.024$

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari