Friday, Dec. 2, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 7 Lug 2013

|

 

WSOP Main Event, straordinario Sergio Castelluccio: è quarto al day 1A!

WSOP Main Event, straordinario Sergio Castelluccio: è quarto al day 1A!

Area

Vuoi approfondire?

Dopo una lunga maratona è finalmente partito il Main Event delle WSOP e Sergio Castelluccio ci regala subito un’ottima prestazione: chiude, infatti, al top del chipcount imbustando ben 179.825 chips che lo innalzano in quarta posizione!

Giornata movimentata per Castelluccio che viene spostato due volte di tavolo e becca prima Alessio Isaia, che ha scelto il Main Event per il suo debutto alle WSOP 2013, e poi Walter Treccarichi: “Gli altri anni ho sempre giocato all’ultimo day 1, stavolta invece ho deciso di fare l’1A e la scelta ha pagato. Ho anche avuto molta fortuna nel sorteggio dei tavoli perché ho trovato gente che davvero non sapeva quel che faceva. Il primo tavolo era facilissimo, il secondo facile a parte Alessio Isaia, l’ultimo tavolo con Treccarichi invece era impegnativo.”

In gran spolvero anche Carlo Savinelli che, pot dopo pot, riesce a mettere da parte uno stack di 116.850 gettoni; anche lo stesso “Cesarino” Treccarichi sembra essere in ottima forma: la giornata inizia con il botto ed elimina il campione del mondo del 2011 Pius Heinz, concludendo con un bottino di 90.250 chips il suo day 1A.

Treccarichi

Folto comunque il gruppo degli italiani: oltre a quelli già citati, hanno preso parte al Main Event anche Salvatore Bianco, Iacopo Brandi, Andrea Dato, Gabriele Lepore, Daniele Guidetti, Riccardo Lacchinelli, Eros Nastasi, Luca Pagano, Dario Sammartino e Antonio Venneri che hanno vissuto fortune alterne.

Galb Lepore, Andrea Dato e Daniele Guidetti, infatti, a causa di clamorosi scoppi o di “card dead” non hanno incrementato significativamente il loro stack. “Imbustate 32k, tavolo facilissimo ma di quelli in cui senza valore non puoi fare fiches – racconta Andrea Dato – e purtroppo non ho avuto nessuna vera buona occasione…”. Board sfortunati, invece, per Guidetti che afferma: “Sono passato al day 2 con 42.000 chips con 2 scoppi clamorosi. Peccato dovevo essere a 100.000.”. In pieno tilt Gabriele Lepore che si mette alle spalle una giornata difficile con soltanto 20.000 chips: le aveva studiate proprio tutte, anche quella di dare al tavolo un’immagine da spewer e “bluffatore”, ma alla fine le carte non sono state sue amiche.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Galb_Lepore

Passano al day 2 anche Christian Nanetti (82.275 chips), Luca Pagano (51.875 chips), Alessio Isaia (51.750 chips), Antonino Veneri (36.175 chips), Riccardo Lacchinelli (26.400 chips) e Iacopo Brandi (9.775 chips). Fuori dai giochi, purtroppo, Dario Sammartino, Eros Nastasi e Salvatore Bianco.

Ai nastri di partenza di questo day 1A si sono registrati circa 1.000 players, ma i sopravvissuti sono 584: il leader è Evan Panesis, seguito a ruota da Nicholas Crisp.

Di seguito il chipcount dei primi 10 a fine day 1A:

1. Evan Panesis – 190,975
2. Nicholas Crisp – 184,075
3. Abdulaziz Almashal – 180,575
4. Sergio Castelluccio – 179,825
5. Michael Wehner – 170,325
6. Jason Manger – 158,150
7. Yucel Eminoglu – 147,425
8. Gal Erlichman – 146,875
9. Jonathan Lane – 137,075
10. Scott Wesley – 137,075

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari