Friday, Aug. 23, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Lug 2013

|

 

Gianluca Rullo fra i chipleader del Day1B del Main Event!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Gianluca Rullo fra i chipleader del Day1B del Main Event!

Area

Vuoi approfondire?

Se ieri era Sergio Castelluccio a finire il Day1A fra i primi nel chipcount oggi tocca a un altro italiano piazzarsi in alto nella classifica del Day1B: Gianluca Rullo, che chiude la giornata fra i chipleader con 148.700 fiches. Meglio del pro di Eurobet Poker hanno fatto veramente pochi, fra cui Daniel “Jungleman” Cates a quota 188.425 o il chiplead Clement Tripodi, con 207.500.

Rullo ha avuto una giornata abbastanza tranquilla, trovandosi subito comodo al tavolo: “Ho vinto tanti piccoli piatti; il primo tavolo era molto facile con giocatori scarsi, ho valuebettato bene e tutto andava alla grande“. Un trend che non si è interrotto quando è stato spostato: “Secondo tavolo meno facile ma comunque abbordabile. Non sono mai finito ai resti, la mano più importante con JJ chiamo una threebet, prendo un jack al flop e l’avversario mi dà lo stack quando io pusho al turn“. Hittare, puntare e scappare con lo stack dell’avversario, tutto un manuale di come giocare un Day1 del Main Event.

rulloME

Il migliore dei nostri dopo Rullo è stato Luca Moschitta, che finora aveva avuto delle WSOP parecchio grigie, con solo un in the money. Tuttavia, Luca ha lavorato parecchio e aveva le cose chiare su come affrontare un torneo come il Main Event. Il giocatore catanese chiude la giornata a 100.000 fiches vincendo un grosso coinflip a fine giornata: 66 contro l’AK di Luca che trova la coppia più alta sul board.

moschittaME

Dentro anche i giocatori di Sisal Poker Andrea Carini e Dario Alioto. Carini, che arrivava alle WSOP bello carico dopo la vittoria all’Explosive Sunday, ha finito con 54.500 fiches mentre Dario ha dimostrato di non saper giocare solo le varianti e chiude con un ottimo stack: 58.275.

aliotoME

 

Giornata particolare invece per il grande Max Pescatori, che ha sofferto in un tavolo molto difficile, come ci raccontava. Il pro di Poker Club è riuscito a chiudere con poco più dello stack di partenza, 37.150.

Finito day1b in ribasso ma se non faccio 1 colore in 10 ore di gioco va bene cosi. @Lottomatica @wsop. Terminato con 37,150 chips

— Max Pescatori (@maxpescatori) July 8, 2013

pescatoriME

Molto proficuo invece questo Day1B per altri giocatori italiani, come Manlio Iemina, che chiude a 69.600 fiches o Cristiano Guerra, con 45.800, che si fermava a raccontarci come era andata: “Giornata altalenante senza particolari colpi ma con spewate, bluff, call muck a ripetizione…“. Chiude anche con un bello stack Salvatore Bonavena, con 53.000 fiches.

Giornata di saliscendi anche per Ferdinando Lo Cascio, che chiude con 22.575 nonostante in giornata sia riuscito ad arrivare oltre le 45.000, grazie soprattutto a una mano in cui ha floppato scala colore e il suo avversario ha completato un full con il resto del board, dandogliene tante fiches.

Seduto allo stesso tavolo di Lo Cascio c’era Giulio Astarita, uno dei giocatori italiani che non vedrà il Day2 di questo Main event.

locascio Astarita

 Astarita ha vissuto una giornata veramente sfortunata, missando parecchi flop e perdendo il colpo dell’eliminazione con AJ contro AT, nonostante un giocatore al tavolo avesse dichiarato di aver foldato un T. Un altro cade al turn per dare doppia coppia al rivale di Giulio, che a river non trova né il J né la scala a incastro. Grosso tilt per l’azzurro che dichiarava: “Mi viene da piangere, non si può runnare così 10 tornei e soprattutto il main. Un incubo“.

Completano l’elenco di giocatori italiani eliminati in questo Day1B Alessio Fratti, Giorgio Silvestrin, Gianluca Mattia, Daniele Scatraglia e Alfonso Amendola. Per fortuna quasi tutti gli italiani che sono sopravvissuti a questa prima giornata lo fanno con degli stack importanti e con buone chances per il Day2.

Fra i giocatori internazionali che hanno partecipato a questo Day1B dobbiamo sottolineare la presenza di Sorel Mizzi, che ha dominato assolutamente il suo tavolo. Mizzi ha chiuso con 134.100 fiches senza che nessuno dei giocatori del suo tavolo sia stato eliminato, cioè, è riuscito a concludere la giornata con la metà delle fiches al tavolo senza necessità di giocare grossi colpi, semplicemente dominando il gioco.

È andata anche molto bene ad Annette Obrestad (108.750), Scott Seiver (94.100), Liv Boeree (93.000) e Maxim Lykov (81.125). Dei campioni del Main Event che hanno giocato oggi solo tre di loro andranno al Day2: Doyle Brunson, Dan Harrington e Chris Moneymaker. Sono stati eliminati invece Greg Raymer e Scotty Nguyen, vittima di un set over set.

brunsonME

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari