Monday, Aug. 15, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Lug 2013

|

 

Finito il Day5 del Main Event: 68 giocatori, Preite, Castelluccio e Dato ancora dentro!

Finito il Day5 del Main Event: 68 giocatori, Preite, Castelluccio e Dato ancora dentro!

Area

Vuoi approfondire?

Che giornata per il poker italiano! Il Day5 del Main Event, che partiva con 239 superstiti e 5 italiani, si è appena concluso con solo 68 giocatori rimasti fra cui tre italiani con il sogno del braccialetto del Main Event: Gaetano Preite, Andrea Dato e Sergio Castelluccio. Purtroppo abbiamo perso per strada gli altri due: Luca Moschitta e quasi alla fine della giornata Alessandro Fasolis.

È stata una giornata di saliscendi non solo per i nostri ma per quasi tutti i giocatori rimasti. Basta pensare, per esempio, che quello che quello che partiva chipleader fra i nostri, Alessandro Fasolis, è stato eliminato, oppure che Preite, che a un certo punto era rimasto shortissimo finisce tredicesimo nel chipcount con quasi quattro milioni di fiches.

Ormai quasi tutti i piatti sono molto grandi e vincere o perderne due significa salire o precipitare nel chipcount per poi forse rifare la strada al contrario. L’obiettivo di diventare November Nine inizia a vedersi non più da lontano e la voglia di garantirsi un posto nel Final Table della vita è sempre più grande.

Il primo giocatore italiano ad arrendersi è stato Luca Moschitta, che comunque è riuscito a rimanere in gara a lungo, attaccato a uno stack che, non crescendo troppo, diventava sempre più piccolo con i bui che continuavano ad aumentare. Partito con 628.000 fiches, il massimo che ha toccato oggi sono state 700.000, che alla fine sono andate dentro in una mano in cui Luca pensava di essere almeno in flip. Invece l’opponente ha girato KK e il giocatore siciliano partiva al 30%. Nonostante al turn fosse anche in flush draw, il river non ha portato niente di utile e Luca è stato eliminato in 151ª posizione per 50.752$.

moschittaMEDay5

Nel frattempo Sergio Castelluccio era stato spostato al tavolo televisivo con Annette Obrestad e Ashton Griffin, che ha dovuto salutare i suoi tifosi dando le sue fiches proprio al nostro Sergio in una mano in cui si è trovato dominato: TT per Sergio, AT per Griffin e nessun asso che arrivi a guastarci la festa. Anche Dato ha ricevuto la “donazione” di un giocatore che gli fivebettava con AJ: le QQ di Andrea hanno tenuto e il romano volava alle 2.500.000 fiches.

Dato non si fermava qui e vinceva un altro piatto enorme per portarsi quasi ai quattro milioni di fiches.  Mancava solo il raddoppio di Preite, che iniziva a essere un po’ boccheggiante. È arrivato puntuale, come il T caduto al flop per settare i suoi TT e passare avanti alle QQ del suo avversario. Questa mano ha portato il nostro Gaetano a quasi due milioni poco prima della pausa.

Alla cena arrivavamo ancora con tanta fame: con i quattro componenti della squadra non solo vivi ma anche in forma, con Andrea Dato a 3.700.000 fiches e gli altri tre intorno all’average. 109 giocatori erano rimasti e i nostri 4 continuavano a sognare e a scalare posizioni in un payout che iniziava a essere molto verticale.

Purtroppo dopo la pausa cena arrivava l’eliminazione di Alessandro “Bubukonan” Fasolis, in uno spot in cui l’opponente ha girato KK quando il board era 9987K, quindi Fasolis avrebbe avuto bisogno solo di altri due 9 per essere migliore e portarsi il piatto a casa… Finisce qui l’avventura di “Bubukonan”, che si ferma al 102º posto per 50.752$.

FasolisMEDay5

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Fasolis non è stato l’unico a cui la cena è andata un po ‘ di traverso. Anche Dato ha perso un colpo che l’avrebbe portato sicuramente nella Top 10. KK contro AQ ma un maledetto asso casca al flop per far tornare Dato al milione e mezzo di fiches.

È andata invece molto meglio a Gaetano Preite che ha continuato a macinare fiches fino a chiudere a quota 3.965.000, in 13ª posizione. Preite ci ha spiegato quanto sia importante il mindset in un torneo come il Main: “a inizio giornata ho perso subito un coinflip ed ero nello sconforto ma poi per fortuna c’è stata subito la pausa. Sono uscito fuori, staccare un attimo mi ha fatto bene, poi la giornata è andata benissimo“.

preiteMEDay5

Soddisfatto nonostante i KK scoppiati si mostrava Andrea Dato, che ha imbustato “solo” 1.150.000 gettoni per una 57ª posizione su 68 rimasti: “a parte il brutto colpo perso, sono soddisfatto di come ho giocato. Ho fatto davvero pochi errori e sono molto felice del mio poker“.

DatoMEDay5

Un po’ più in alto in classifica c’è Sergio Castelluccio, 50º con 1.655.000 fiches: “il tavolo televisivo è stato un incubo! Sono stato card dead tutta la giornata, e ogni volta che si liberava un posto, arrivava un giocatore fortissimo“. Sergio farebbe bene a non dimenticare che la stessa cosa hanno dovuto pensare i suoi rivali quando l’hanno visto arrivare!

castelluccioMEDay5

Domani si riparte dai 68 left, che si sono garantiti un premio a sei cifre: 102.102$. I gradini del payout iniziano a essere davvero grandi, con più di 20.000$ di differenza fra ogni tavolo che verrà eliminato. L’obiettivo però rimane sempre lo stesso: il braccialetto da 8.359.531$. Ecco i primi 15 per domani, Day6:

WSOPMEDay5

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari