Thursday, Jul. 7, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Set 2013

|

 

Vitaly Lunkin si impone a Erik Seidel nel Super High Roller di Barcellona

Vitaly Lunkin si impone a Erik Seidel nel Super High Roller di Barcellona

Area

Vuoi approfondire?

Con il Super High Roller da 50.000€ di buy-in finiscono i tornei che ci hanno preparato lo stomaco per l’European Poker Tour. La vittoria e i 771.300€ sono andati al russo Vitaly Lunkin, che si è imposto in un durissimo heads-up al temibile Erik Seidel, che si è dovuto accontentare del secondo posto e dei 557.100€ che l’accompagnavano.

La giornata iniziava con una situazione particolare: Final Table, 8 giocatori rimasti ma solo 7 di loro sarebbero andati a casa con un premio. Si partiva in bolla e non c’erano troppe sorprese poiché il giocatore più corto al tavolo, Timothy Adams, era il primo eliminato. Rimasto con appena 11 bui, ha pushato dall’hijack K9 suited ed è stato chiamato da Seidel con QQ. Anche se ha trovato il K al flop, Seidel è riuscito a rimontare con un colore runner runner che ha fatto di Adams il bubble man di questo torneo.

Era poi il turno di Fabian Quoss, anche lui corto. Su un raise di McDonald le ha messe tutte dentro con KQ suited solo per vedersi chiamato e dominato dall’AK del suo rivale, che ha retto nonostante il flush draw che Quoss aveva al flop. Settimo posto e 128.515€ di premio.

McDonald si situava come chipleader e quello che si era seduto con più chips all’inizio del Final Table, Ole Schemion, non faceva altro che perderne, vittima per ben due volte dei rockets, prima per far raddoppiare David Benefield e poi per venire eliminato da Steve O’Dwyer. 159.200€ per lui che forse gli sembrano un po’ pochi per come era partita la giornata.

Dopo l’eliminazione del “November Nine” David Benefield in quinta posizione (208.150€) siamo entrati in una fase più tecnica della finale, con Seidel sotto i 20 bui ma con tutti gli altri intorno ai 40. Abbiamo dovuto aspettare un po’ per sapere chi sarebbe stato il quarto, un posto finalmente occupato da Mike McDonald, vittima di un cooler: flop QQ6 e McDonald ha in mano KQ ma Lunkin 66 per il full-house floppato. Anche se non sono andati subito all-in il destino di McDonald era segnato, ed è stato eliminato in quarta posizione con 269.400€.

A questo punto Lunkin era in netto vantaggio su O’Dwyer e Seidel ma questo è svanito nel giro di poche mani e tutti e tre si sono livellati fra i 3 e i 5 milioni di fiches. E’ stato qui che O’Dwyer è stato eliminato da una delle mani più viste in questo Final Table: la coppia di AA di Seidel, che era molto avanti ai T9 suited dell’irlandese sul flop TJ4. Turn e river senza sorprese e O’Dwyer riceveva 355.100€ per il suo terzo posto.

L’heads-up ha dimostrato una cosa: era la giornata di Vitaly Lunkin., che è riuscito a vincere nonostante uno svantaggio iniziale di chips di 3:1. Prima è riuscito a non venire eliminato in un classico 70-30 in cui le QQ di Seidel sono rimaste sotto l’A7 del russo. Poi, quando Seidel si era ripreso la chiplead dopo parecchie mani giocate ha trovato KK proprio nel momento in cui Seidel lo metteva all-in con la sua coppia di 6.

L’ultima mano vede l’A5 del russo prevalere sul KQ di Seidel, che aveva avuto il colpo della vittoria per due volte e due volte l’aveva perso. Si dovrà consolare con i 557.100€ del secondo posto mentre Lunkin si gode la vittoria e i 771.300€. Ecco il payout finale:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

1. Vitaly Lunkin, 711.300€

2. Eric Seidel, 557.100€

3. Steve O’Dwyer, 355.100€

4. Mike McDonald, 269.400€

5. David Benefield, 258.500€

6. Ole Schemion, 159.200€

7. Fabian Quoss, 128.515€

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari