Tuesday, Jul. 5, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Dic 2013

|

 

Ept Praga: crolla Sammartino, speranze italiane affidate a Miniucchi e Benelli

Ept Praga: crolla Sammartino, speranze italiane affidate a Miniucchi e Benelli

Area

Vuoi approfondire?

E’ stato un day3 rocambolesco, quello che si è svolto ieri nelle sale dell’Hilton di Praga durante il Main Event ceco (5.300€ di buy-in) della stagione X dell‘EPT.

Di 189 partenti, ne sono rimasti 61, già tutti ITM, e oggi si giocherà per i piazzamenti che “contano” davvero.

Al comando troviamo il fortissimo francese Ludovic Lacay che imbusta 1.700.000 chips e si candida prepotentemente come uno dei favoriti del torneo. Lacay ha infatti oltre 500.000 gettoni di vantaggio sul secondo classificato, il tedesco Julian Track a 1.187.000, e siamo certi che in questo day4 continuerà a spingere sull’acceleratore.

Bene, ma non benissimo la compagine italiana. Out Filippo Lazzaretto (138° per €9,000), Pasquale Braco (123° per €9,000) e Marco Leonzio (114° per €9,900), le maggiori speranze erano riposte in Dario Sammartino, ma il campione partenopeo si è dovuto arrendere a due livelli dal termine di giornata. Dopo una due giorni spettacolare, Sammartino si gioca gran parte dello stack herocallando con A high in un monster pot ma trova l’avversario pienissimo ed è costretto a muckare. Accorciatosi a 20 bb, pusha le sue ultime 170.000 chips con AK e viene chiamato da 6 – 6: nessun aiuto sul board e Dario è costretto a salutare questo EPT al 70° posto per 13.200€. Di certo non sarà lo stesso, ma nella notte di ieri Dario ha subito “reagito” chiudendo strachipleader il day1 del Sunday High Roller di Pokerstars.

Non tutto, però, è ancora perduto: le belle notizie arrivano infatti da Andrea Benelli e Marcello “Cavendramin” Miniucchi. Il player toscano tocca addirittura la top 10, ma perde un brutto colpo a fine giornata e chiude a 252.000 chips. Ottimo, invece, il pesarese Miniucchi che rimane in sordina per gran parte del day3 per poi piazzare l’allungo decisivo proprio durante l’ultimo livello: 523.000 gettoni per lui.

Nella giornata di ieri fuori anche tanti big. Niente da fare per l’ex campione del mondo Jonathan Duhamel (63° per 13.200€) e medesima fine per gli altri membri del team Pokerstars proescono infatti Henrique Pinho (109° per €9,900), Bertrand “ElkY” Grospellier (106° per €9,900), il Team Online Marc-Andre Ladouceur (81° per €11,100) ed Eugene Katchalov (71° per €13,200).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Si ripartirà quest’oggi a mezzogiorno, all’inseguimento della picca e di un primo premio da urlo. Questa edizione ha infatti registrato l’incredibile numero di 998 iscrizioni e un montepremi che supera i 5 milioni di euro!

Oltre a tifare Miniucchi e Benelli, da tenere d’occhio anche Ana Marquez (last woman standing a 870.000 chips), Andrew Chen (650,000), Max Silver (554,000), Ari Engel (459,000), Kevin Iacofano (227,000), Jonathan Roy (217,000) e Jonathan Little (112,000) che proveranno ad insidiare da subito la chipleading del francese Lacay.

Questo il chipcount provvisorio:

Ludovic Lacay FR 1,700,000
Julian Track DE 1,187,000
Lasell King DE 1,075,000
Ole Schemion DE 1,030,000
Ihar Soika BY 957,000
Ciaran Burke IE 889,000
Ana Marquez ES 870,000
Stephen Chidwick GB 869,000
Georgios Sotiropoulos GR 839,000
Vit Blachut CZ 826,000

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari