Wednesday, Jan. 19, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 4 Gen 2014

|

 

Daniel Negreanu nominato “Miglior giocatore dell’ultimo decennio”

Daniel Negreanu nominato “Miglior giocatore dell’ultimo decennio”

Area

Vuoi approfondire?

Nel caso a Daniel Negreanu mancasse qualche trofeo nella sua gremita bacheca ecco che gli è arriva ancora un altro un po’ particolare: il fortissimo pro canadese è stato nominato “miglior giocatore dell’ultimo decennio”. 2000-2010? No: 2003-2013.

Daniel è il primo in questa classifica dove troviamo altri mostri sacri come Erik Seidel (2°), Barry Greenstein (4°) o Phil Ivey (9°). Una classifica che ha tenuto conto ovviamente dei piazzamenti raggiunti dai giocatori nei tornei live nel periodo 2003-2013. Era quindi difficile che Daniel non fosse il primo dopo un decennio che l’ha visto vincere tanto non solo a livello economico ma soprattutto a livello di prestigio, con vittorie e piazzamenti importanti in alcuni dei tornei più rinomati di tutto il mondo: WSOP, WPT, EPT

Senza tenere conto del suo fantastico 2013, in cui ha dominato anche la classifica del Player of the Year delle WSOP, Daniel ha vinto negli ultimi dieci anni tre braccialetti delle WSOP (compreso un evento di S.H.O.E., come l’H.O.R.S.E. ma senza il Razz), due tappe del World Poker Tour (nel giro di tre mesi nel 2004) e un side event dell’European Poker Tour di Vilamoura nel 2010.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Un palmarès che Daniel ha arrotondato l’anno scorso con due vittorie di primissimo livello come quelle al Main Event delle WSOP Asian – Pacific e quella all’High Roller delle WSOP Europe. Senza dubbio il grande merito di Negreanu dobbiamo trovarlo nella sua capacità di evolvere con il gioco, di essere continuamente sulla cresta dell’onda e di sapere adattare il proprio gioco alle nuove correnti.

Una capacità di cambiamento che non è per niente scontata, come possiamo vedere con altri giocatori come Gus Hansen, che al contrario di Daniel, ha vissuto un vero inferno nel 2013 bruciando più di otto milioni di dollari nei tavoli high stakes, dove è diventato un vero fish per i giovani grinder.

Un premio senza dubbio meritato per Daniel ma… Ci sarà di nuovo questo premio nel 2015 per il decennio 2004-2014?

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari