Saturday, Oct. 23, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 28 Lug 2014

|

 

Rapina al Bellagio! Il bottino è una “parrocchia”, il colpevole già arrestato…

Rapina al Bellagio! Il bottino è una “parrocchia”, il colpevole già arrestato…

Area

Vuoi approfondire?

Affascinante, sicuramente. Ma diciamo che rapinare un casinò, e farla francanon è esattamente la cosa più facile del mondo. Tanto più se stiamo parlando del casinò per eccellenza, il sontuoso Bellagio di Las Vegas.

Eppure, pochi giorni fa, un uomo armato di pistola ha intimidito i cassieri del noto casinò della strip e se l’è svignata con un bottino – si fa per dire – da qualche decina di migliaia di dollari. Eh già, dimenticatevi “Ocean’s 11“: il maldestro malvivente pare se la sia data a gambe dopo aver derubato una cifra tra i 30.000 e i 50.000$.

Come ben sapete, però, i casinò americani son super sorvegliati da centinaia di telecamere e non è servito molto alle autorità per fermare il presunto sospettato.

Eppure, nonostante le imponenti misure di sicurezza, non si tratta affatto del primo tentativo di rapina nel casinò delle fontane: nel febbraio del 2011 Anthony Carleo venne arrestato in seguito ad una rapina di ben altro spessore: il quel caso vennero infatti rubate chips per un ammontare complessivo da 1.500.000$!

Il quell’occasione Carleo riuscì quasi a farla franca fino a quando venne beccato qualche tempo dopo quando mentre cercò di rivendere chips da 25.000$ a 10.000$ ad un ufficiale in borghese.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

E pensare che fino a poche settimana fa “O” Bellagio è stato la casa di diversi player italiani impegnati alle World Series… Tra i tanti ricorderete sicuramente Dario Sammartino e le sue incredibili sessioni fiume al Cash Game 10/20/40$!

Ad ogni modo pare proprio non essere un gran periodo per i casinò a stelle e strisce: negli ultimi mesi infatti sono stati diversi i casi di truffe e quant’altro: dalle chips truccate del Borgata a quelle del Maryland Live Casino, fino all’incredibile caso Chad Pelton!

httpv://www.youtube.com/watch?v=gsXhV-o5xH0

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari