Tuesday, Oct. 22, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 17 Set 2014

|

 

Phil Hellmuth fisso al Casinò di Venezia… in una slot machine!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Phil Hellmuth fisso al Casinò di Venezia… in una slot machine!

Area

Vuoi approfondire?

Chiudete gli occhi e immaginate di entrare in un casinò e di vedere, nello schermo della slot machine a cui state giocando, il faccione di Phil Hellmuth che vi parla e vi incoraggia nelle puntate.

Bene, potete riaprirli. Tutto ciò è diventato realtà, anche qui in Italia.

Qualche giorno fa, infatti, Jimmy Fricke sul suo account Twitter ha postato una foto di una di quelle macchinette in cui si vede ‘The Poker Brat’ agitarsi perché chi gioca faccia la scelta giusta.

La foto è stata scattata al casinò di Venezia e il commento di Fricke non lascia spazio a interpretazioni di sorta.

 

 

Oh mio Dio. Hanno aggiornato il bot. Adesso Hellmuth ti parla e la rake è salita al 2%. Al diavolo ‘sta gente!”.

Insomma è come se il poker player volesse dire: vi piace Hellmuth che vi parla, vi consiglia e si agita soltanto per voi? Bene, noi ve lo diamo, ma tutto ha un costo che in questo caso si trasforma in una rake del 2%.

Non si sa da quanto tempo sia presente questa slot, ma la foto di Jimmy Fricke ne è la prima testimonianza in assoluto.

Di sicuro nei casinò degli Stati Uniti devono essersi già abituati alla voce di Hellmuth, come del resto a quella di Johnny Chan, l’altro pro che ha messo il suo volto a servizio dell’ IGT (International Gaming Technology).

I nuovi modelli di slot machine furono presentati lo scorso ottobre durante il G2E (The Global Gaming Expo), evento presenziato da entrambi i testimonial.

Per vedere la faccia di Phil Hellmuth anche sulle slot dei nostri casinò è passato quasi un anno.

Non sappiamo se anche la versione virtuale di ‘Poker Brat’ sia irritante e fastidiosa quanto quella in carne ed ossa, l’unica cosa certa è che se dovesse innervosirci più del dovuto, potremo sempre scegliere di abbandonare il tredici volte braccialettato per metterci a giocare con Johnny Chan!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari