Wednesday, Aug. 10, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 22 Nov 2014

|

 

Tra i due litiganti spunta Negreanu: “Hellmuth è un bambinone, Colman sembra me da giovane”

Tra i due litiganti spunta Negreanu: “Hellmuth è un bambinone, Colman sembra me da giovane”

Area

Si è fatto un gran parlare, durante questa settimana, dell’attacco clamoroso che Daniel Colman ha sferrato nei confronti di Phil Hellmuth attraverso le pagine del noto forum TwoPlusTwo, e non mancano i tentativi di mediazione tra i due grandissimi campioni del poker degli ultimi anni.

Un attacco imprevisto da parte di uno dei dominatori del circuito in questo 2014, soprattutto sul fronte degli MTT, e di cui lo stesso Colman si è pentito poche ore dopo, ammettendo di aver esagerato con il tono e con le parole usate nei confronti di un’istituzione del gioco come Hellmuth.

In prima fila, come spesso accade in questi casi, ha deciso di mettersi Daniel Negreanu, il quale in un’intervista ha voluto bacchettare Colman per quanto ha detto, anche in merito all’ipotesi di lasciare il poker dopo l’edizione 2015 del Main Event WSOP: “Ciò che ha scritto è comprensibile, ma è stato estremo. In realtà Daniel mi confonde, non capisco cosa vuole. Dopo il Big One aveva l’opportunità di lanciare un messaggio, ma ha deciso di non farlo perchè non vuole che si parli di lui, poi però è andato all’EPT con la maglietta “Free Palestine” e ora attacca Hellmuth, sono tutte cose che creano polemica“.

Dopo aver usato il bastone, Negreanu passa alla carota e ammette di rivedere in Colman una versione moderna di sè, quando era agli esordi nel circuito: “Ciò che dice non corrisponde a ciò che fa, ha sicuramente dei problemi con la sua integrità che deve risolvere, ma in fondo ha ancora 24 anni e credo che sia un bravo ragazzo. Un po’ mi rivedo in lui quando ero più giovane. Quando diventerà più vecchio si renderà conto di certe cose e amplierà le sue vedute, è un ragazzo intelligente”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Dopodichè, Negreanu parla dell’altro duellante Phil Hellmuth, più su un piano personale che in merito alle vicende pokeristiche: “Phil è un ottimo padre, ama la sua famiglia ma è ancora un bambinone e ovviamente lo è anche al tavolo. Se lo giudichi in base a ciò che ha fatto in passato quando giocava, puoi decisamente definirlo come un “buffone” ma non è sicuramente un personaggio negativo per il mondo del poker. Credo che alla maggior parte dei giocatori, soprattutto a quelli amatoriali, piaccia questo suo modo di fare“.

Negreanu dunque usa parole positive per entrambi i protagonisti di questa piccola faida sul web, dimostrando una saggezza degna un membro della Poker Hall of Fame, qual è da circa 15 giorni.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari