Saturday, Oct. 23, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 20 Gen 2015

|

 

Negreanu vuole una squadra di hockey a Las Vegas. E nelle partite a golf con Ivey…

Negreanu vuole una squadra di hockey a Las Vegas. E nelle partite a golf con Ivey…

Area

Vuoi approfondire?

Daniel Negreanu ha dimostrato a più riprese di essere un grande personaggio, sia quando siede attorno a un tavolo da poker, sia quando si mette in mostra per questioni che col gioco nulla hanno a che vedere.

Ultimamente il giocatore canadese ha deciso di mettersi in gioco anche nello sport, più precisamente nell’hockey su ghiaccio, con una iniziativa che non è di certo passata inosservata.

Attraverso il profilo ufficiale su Twitter, infatti, Negreanu ha annunciato di voler mettere in piedi una squadra in quel di Las Vegas, che sia pronta a disputare il principale campionato statunitense, la NHL (National Hockey League).

(Eccitato per stasera, meeting per cercare di portare una squadra NHL a Las Vegas. Sta succedendo amici!)

Un modo come un altro per unire la sua grande passione per l’hockey, derivata senza dubbio dalle sue origini canadesi, finora sfociata nel possesso di oltre 50 maglie ufficiali dei più grandi campioni, e l’intenzione di rendere Las Vegas centro nevralgico dello sport negli States, oltre che meta per i più incalliti gamblers di tutto il mondo.

Su Fullcontactpoker.com, il blog di Daniel, si leggono alcune buone ragioni per cui l’hockey debba sbarcare a Las Vegas: tra queste, l’intenzione di equilibrare il numero di franchigie tra Est e Ovest, alcune questioni tecniche e altre relative a quanto la località del Nevada possa attrarre tante celebrità al palazzetto.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ma il rapporto tra Negreanu e lo sport trova un altro legame nel golf, disciplina che lui pratica spesso con alcuni colleghi pokeristi, tra cui Phil Ivey.

Proprio con il californiano si è consumato un episodio divertente, che lo stesso KidPoker ha voluto raccontare nell’ambito delle cosiddette “Ivey Stories“.

In una partita dal premio finale di diverse centinaia di migliaia di dollari, cui hanno preso parte anche Doyle Brunson e Mike Sexton, il caddy di Ivey gli ha consigliato un colpo “dritto e al centro”: la pallina, pur prendendo una direzione leggermente a sinistra, è entrata in buca, ma Phil non ha festeggiato.

Invece di esultare Ivey si è scagliato letteralmente contro il caddy, reo di aver sbagliato la direzione da imprimere alla pallina, scatenando l’ilarità di Negreanu e degli altri partecipanti alla sfida.

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari