Tuesday, May. 24, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Dic 2014

|

 

Negreanu su Pokerstars:”La gente è libera di gettare i soldi come vuole”. Intanto imbusta 224.600 chip al WPC.

Negreanu su Pokerstars:”La gente è libera di gettare i soldi come vuole”. Intanto imbusta 224.600 chip al WPC.

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Mentre a Praga i riflettori sono puntati sul tavolo finale dell’European Poker Tour, dall’altra parte dell’oceano, e precisamente nella città statunitense per eccellenza dove il poker è di casa, si sta disputando la stagione XIII del World Poker Classic presso il casinò Bellagio.

Numeri da record per il Main Event, come non si vedevano dalla stagione VI.

Le stime ufficiose parlano di 582 partecipanti, tra cui ovviamente non poteva mancare il detentore del titolo conquistato nella stagione III: Daniel Negreanu.

Nel bene o nel male ‘KidPoker’ non perde occasione per far parlare di sé. Già la scorsa settimana – come riportato dal portale pokernews.com – si era lasciato andare a qualche esternazione circa la bontà della direzione intrapresa dal gruppo Amaya, che ha lanciato i giochi da casinò su Pokerstars.

Dichiarazioni che gettano un po’di acqua sul fuoco sulle polemiche montate in seno alla comunità pokeristica internazionale, culminate con il roboante addio di Vicky Coren in aperta polemica con l’azienda dell‘isola di Man.

Negreanu, che personalmente ha espresso il massimo rispetto per la decisione dell’ex-compagna di team, pur non vedendo di buon occhio i giochi da casinò ha ribadito come sia importante non sindacare sull’arbitrio delle persone:

Non credo nelle restrizioni, nelle normative ferree e quant’altro. Penso piuttosto che se la gente vuole gettare i propri soldi online, se è davvero questo a cui ambisce, beh non ho nulla in contrario

Non vorrei essere ipocrita – ha proseguito Daniel – il poker è gambling così come lo sono altri giochi. Ma schierarsi apertamente contro i giochi da casinò bollandoli come il nuovo demone da sconfiggere mi sembra eccessivo. Nel senso, finché la gente butta i soldi nel poker ma qualcuno può farci su del profitto è tutto ok, ma quando a guadagnarci è solo l’azienda allora diventa un male da estirpare

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Lui, che il ‘gambler’ lo fa di professione con eccellenti risultati, ha deciso di dare spettacolo proprio in questi giorni nel corso del World Poker Classic, imbustando ben 224.600 chips dopo un Day 2 che l’ha visto protagonista di ben 5 re-entry.

Un investimento di circa 50.000 dollari per un primo premio che supererà certamente il milione e centomila dollari di prima moneta conquistato nel 2013 da Dan Smith.

L’attuale chipleader è Iulian Iacob con 288.700 chip, ma Negreanu in quinta posizione non starà certo a guardare.

I giocatori riprenderanno quest’oggi alle 12.00 locali con cinque livelli da 90 minuti ciascuno, per un Day 3 che promette spettacolo.

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari