Thursday, Jan. 27, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 30 Dic 2014

|

 

Gus Hansen movimenta l’azione ai tavoli high stakes: swing da brividi nel week-end!

Gus Hansen movimenta l’azione ai tavoli high stakes: swing da brividi nel week-end!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

La scorsa settimana abbiamo parlato degli swing di ‘isildur1’, protagonista di importanti saliscendi nell’ordine delle centinaia di migliaia di dollari fatti registrare in poche ore.

La passione per le ‘montagne russe’ pare essere molto diffusa nel nord Europa: oltre al fenomeno svedese, infatti, anche il suo ex-compagno di squadra Gus Hansen si cimenta volentieri nella disciplina.

Le ultime due apparizioni del player danese ai tavoli high stakes sono state piuttosto turbolente, visto che Gus ha dato spettacolo in diverse varianti.

Ma partiamo con ordine, ovvero con la sessione di venerdì scorso: un vero e proprio disastro sotto il profilo economico.

Vi ricordate Alex ‘Alexonmoon’ Luneau, il player francese protagonista assieme a Sébastien ‘Seb86′ Sabic del documentario francese Nosebleed?

In una scena ripresa in quel di Vegas, la sua ragazza si lascia andare ad una scherzosa dichiarazione d’amore per Gus Hansen: “We love you Gus!” e giù a ridere fragorosamente.

Il motivo è molto semplice, una parte della fortuna accumulata da Alex proviene dal bankroll di Hansen, che a quanto pare nel corso degli anni non è ancora riuscito ad aggiustare il tiro contro il francese.

Dopo quasi cinque ore di gioco al $2k/$4k 2-7 Triple Draw, Luneau riesce a spillare altri 205.200 $ al povero Gus, facendo registrare il profit più alto della giornata ai tavoli high stakes.

Ma se il picco in positivo supera a fatica i duecentomila dollari, ci pensa Hansen a spostare più in là l’asticella di quello negativo, oltrepassando in scioltezza i seicentomila dollari di perdita.

Già, perché dopo l’ennesima batosta rimediata per mano di ‘Alexonmoon’, ‘broksi’ – questo è il nickname di Gus Hansen su Pokerstars – decide di scavare più in profondità.

Passata la mezzanotte, dopo qualche partita con alcuni regular conosciuti ai tavoli 2-7 Triple-Draw tra cui un’altra mini-sessione con ‘Alexonmooon’, arriva la mazzata finale.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Stavolta a beneficiare della ‘generosità’ di Hansen sono addirittura in due:  Seb ‘taktloss47’ Ruthenberg e  Ben ‘Bttech86’ Tollerene.

Gus prova in tutti i modi a recuperare qualche soldo allargando l’azione ai tavoli PLO  oltre che al 2-7 TD, ma i risultati sono a dir poco catastrofici: ‘broksi’ perde oltre 400.000$ in quasi due ore di gioco, facendo registrare un downswing totale da brividi.

Sbollito il tilt per l’ennesimo ‘black friday’, domenica sera Gus ha riprovato a prendersi il maltolto, spostandosi sui tavoli Fixed Limit Omaha split 8 or better, gli stessi che la scorsa settimana hanno permesso a ‘isildur1’ di tirarsi su dopo alcune sessioni in negativo.

L’infermeria del FLO8 cura le ferite di ‘broksi’, che a dir la verità aveva dato cenni di ripresa già nella giornata di sabato, recuperando 108.000$ contro ‘Carlooo13’ in quasi un’ora e mezza di gioco.

In questa disciplina l’esperienza di Gus si fa sentire, in una sessione durata oltre sette ore nella quale si è scontrato con diversi nomi altisonanti dei tavoli nosebleed: da ‘KPR16’ a ‘SallyWoo’, passando per ‘cottonseed1’ e il solito ‘Alexonmoon’ che non perde occasione per giocare contro il danese.

In 836 mani disputate, Hansen fa registrare un profitto di 528.100$, che sommati a quelli sottratti il giorno prima a ‘Carlooo13’ ammontano a ben 636.000$.

Gus chiuderà quest’anno in cima alla classifica dei ‘loser’ con un passivo di oltre 5 milioni di dollari. La speranza che il 2015 possa riportarlo ai fasti raggiunti quattro anni fa.

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari