Tuesday, Sep. 29, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 29 Mar 2015

|

 

L’EPT Malta parla francese: trionfa Montury, secondo Messina! Sfuma il bis per Panka…

L’EPT Malta parla francese: trionfa Montury, secondo Messina! Sfuma il bis per Panka…

Area

Vuoi approfondire?

Probabilmente non passerà alla storia come l’heads-up più avvincente di sempre, tuttavia dopo sei ore e mezza di battaglia Jean Montury riesce ad alzare al cielo la picca più prestigiosa.

Una giornata intensa, cominciata alle 14.00 con la prematura eliminazione di Hossein Ensan e conclusasi poco prima delle 5.00 di mattina, che l’ora legale fa sembrare ancora più lunga di quanto non sia stata effettivamente.

Il tedesco, rimasto con poco più di 10 blind, decide di andare all-in da small blind con Q 10 sul grande buio di Panka che non ci pensa su due volte a chiamare con K Q. Il flop 5 K 10 non aiuta Ensan, e il K al turn ne sancisce l’eliminazione il sesta posizione per 153.700€.

Il 30° livello di gioco si rivela fatale per l’unico spagnolo rimasto in gara, Javier Gomez Zapatero, al quale Panka riserva il medesimo trattamento seppur in circostanze differenti. Zapatero va all-in da bottone per circa 10 big blind con Q 10 e Panka si isola in re-push sul big blind con K Q. Il board A 4 8 5 8 sorride al polacco e lo spagnolo torna a casa con una moneta da 205.300€.

La fase 4-handed dura oltre tre ore, finché un’altra blind-war non miete una nuova vittima: Stefan Schillhabel esce in quarta posizione per 260.500€ mettendo le chip al centro con 4 4 contro 6 6 di Valentin Messina che da big blind si trova quasi costretto a chiamare. Nessun 4 sul board per il tedesco e la Germania perde il suo secondo, e ultimo, rappresentante.

Da questo momento in poi l’action rallenta sensibilmente e i giocatori non si inventano nulla che possa regalare un po’ di spettacolo. L’unico a movimentare un poco la situazione è il solito Panka, che dimostra una classe irraggiungibile per gli avversari oltre a una poker-face da guinness dei primati.

La corsa del buon Dominik termina in terza posizione, complice un river sfortunato che regala la scala a Montury. I due finiscono ai resti pre-flop : Panka con 9 9 e  il francese con A Q. Il flop 2 K 7 sembra nascondere poche insidie per il polacco ma il turn J regala quattro out aggiuntive a Montury che chiude i conti proprio con un 10 al river.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Dominik Panka, già vincitore del PokerStars Carribean Adventure lo scorso anno, non riesce a ripetersi nonostante la maggior abilità tecnica rispetto agli avversari e si deve ‘accontentare’ di un premio da 347.300€.

I tifosi francesi presenti in sala sono in tripdio: a questo punto la picca è diventata una questione di famiglia, e i due contendenti optano per un deal lasciando 100.000€ al vincitore. Comincia dunque l’heads-up tra Valentin Messina e Jean Montury, che si sono assicurati rispettivamente 615.000€ e 687.400€. Una sfida giocata quasi esclusivamente sui nervi con poca fantasia da entrambe le parti.

Dopo esser sopravvissuto a ben due match-ball dell’avversario, vincendo entrambi i coin-flip, Messina lascia sul tavolo le speranze di vincere il suo primo EPT per colpa di un river infelice. La sua coppia di 5 infatti resiste fino al turn, quando un 6 raddoppia il board 6 J J 4 decretando Jean Montury vincitore dell’European Poker Tour di Malta 2015.

Ecco la mano decisiva:

eeeeea

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari