Wednesday, Oct. 21, 2020

Strategia

Scritto da:

|

il 29 Mar 2015

|

 

Panka ‘strappa’ coppia di dieci in three-handed con 30 bui: “Avevo una grande read su Montury…”

Panka ‘strappa’ coppia di dieci in three-handed con 30 bui: “Avevo una grande read su Montury…”

Area

Vuoi approfondire?

Non ce l’ha fatta a conquistare il secondo titolo EPT, ma in questi giorni di Main Event, con molte ore passate in diretta streaming, il polacco Dominik Panka, campione PCA 2014, ha messo in mostra tutto il suo talento.

Ha colpito un po’ tutti in modo particolare un fold che il giovane professionista ha compiuto nella fase three-handed di sola lettura sull’avversario, il francese Montury, poi vincitore del torneo.

I tre stanno giocando il final table già da molte ore, sono al livello 80.000/160.000 ante 20.000. Sul bottone c’è Valentin Messina con 13.900.000 chips (87 BB), sullo small blind Dominik Panka con 4.655.000 (29 BB) e sul big blind Jean Montury con 8.300.000 (52 BB).

Apre l’attivissimo Messina a 325.000, opta per la three-bet Panka fino a 850.000 con 10-10 e Montury va in four-bet, lunga, fino a 2.085.000. L’original raiser folda e il polacco, short-stack, deve decidere cosa fare.

Questo ha spiegato Dominik ai colleghi di PokerStars presenti a Malta: “Ho messo Messina su un range davvero ampio, così mi è parso un ottimo spot per rilanciare con coppia di dieci. Montury, però, ha effettuato una four-bet davvero grossa. Tra l’altro lui stava giocando piuttosto chiuso…”. 

Il professionista polacco, pur ammettendo di non essere un ‘fanatico’ di tell, ha detto di aver osservato attentamente il comportamento dell’avversario.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Muoveva e toccava le chips in modo differente a seconda della forza della propria mano. In più, era solito rilanciare con size più piccole quando possedeva mani più deboli. Se avesse avuto 9-9 o A-Q, ad esempio, avrebbe scelto una size di circa 1.600.000. Mi ha dato, quindi, velocemente informazioni riguardanti la forza della sua mano. In altre circostanze, contro altri avversari, in fase three handed e con 30 blind, 10-10 sarebbe stata un’ottima mano con cui metterle tutte in mezzo…”.

Nonostante, chiaramente, si tratti di un fold al limite, Panka non ha avuto molti dubbi a spingere le due carte nel muck.

“Non era la sua prima four-bet, lo aveva già fatto con A-K, ma più velocemente e con una size più grande. Avevo grande lettura nei suoi confronti, perciò non ho avuto troppe difficoltà o dubbi nel foldare coppia di dieci. Certo, so bene che poteva essere uno spot ideale, da short, per provare a fare un double-up”.

Comunque il francese aveva Q-Q e sarebbe partito all’80% contro il talento polacco. Nonostante ciò, avreste trovato la forza per buttar via coppia di dieci in una situazione simile?

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari