Friday, Oct. 22, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 13 Apr 2015

|

 

La Casa Degli Assi 2 – Romina minacciata dalla new entry, out Alessandro!

La Casa Degli Assi 2 – Romina minacciata dalla new entry, out Alessandro!

Area

Vuoi approfondire?

Ieri sera è andata in onda la seconda maxipuntata settimanale de La Casa Degli Assi, il reality sul poker sportivo trasmesso da Italia1 e firmato Pokerstars.

Nel corso della trasmissione si sono registrate interessanti modifiche nel chipcount e nella lista dei partecipanti.

COSA E’ SUCCESSO PRIMA DELLE ELIMINAZIONI

La puntata si apre con la consueta ora di esercizi fisici in compagnia della bella e severa coach Mariella Pellegrino, che si presenta nel giardino della villa assieme al poker coach Pier Paolo Fabretti. 

I due organizzano una last-longer di ballo a coppie, con la difficoltà ulteriore di portare dei pesi addosso: chi smette di ballare o si libera della zavorra sarà eliminato, la coppia che resta in gara invece giocherà un heads-up nel quale il vincitore si aggiudicherà le chips del giocatore ritirato Federico.

Mentre la bella Romina d’Agostino sfrutta i privilegi del chipleader e si gode un conturbante massaggio, la coppia Simona-Luca si aggiudica la gara.

Jurij ed Emanuele fanno runner-up senza conquistare alcun privilegio, ma senz’altro sono loro i più belli e divertenti da vedere.

La coppia Carlotta-Angelo cede invece presto, forse per le scarse qualità di ballerino del ragazzo, forse per il chiodo fisso che lo distrae: per tutto il corso delle danze infatti i suoi occhi non si staccano dalla coppia Nicole-Marco di cui Patané è evidentemente geloso.

La seconda sfida organizzata dal direttore Luca Pagano consiste nel formare il miglior punto di poker possibile selezionando le carte da uno schermo. Le carte sono 24 e ordinate in assi x-y, come a battaglia navale.

Per conquistare una carta bisogna sapere precisamente che carta è e quali coordinate le corrispondono, dopo aver guardato lo schermo per pochi secondi.

Tutte le coppie tentano di chiudere una scala colore ma falliscono a causa dell’assenza del J.

Solo Anna ed Alessandro scelgono di volare più basso, ed accontentandosi di un colore alla Q vincono 1000 chips a testa.

Per rendere la situazione più difficile Pagano li invita a scegliere la coppia che per tutta la settimana non dormirà sul proprio letto, ed Alessandro mette il dito nella piaga: dato che l’hanno già fatto una sera, non sarà troppo difficile per Nicole e Marco dormire a terra! 

Il direttore però addolcisce la pillola: possono dormire anche su divani e poltrone.

Si arriva al meeting pre-tavolo delle eliminazioni. Luca Pagano continua a mettere in crisi i partecipanti e chiede ad ognuno di loro chi meriterebbe di sedersi al tavolo e perché, rendendo espliciti tutti i problemi personali tra i concorrenti: l’antipatia di Simona verso Jurij, la gelosia di Patané per Nicole e Marco e l’indifferenza di Nicole per entrambi in ambito sentimentale.

Le carte ormai sono tutte in tavola e invidie e rancori, amori ed amicizie cresciuti durante la prima settimana potrebbero innescare particolari dinamiche tra i partecipanti!

anga

CARTE IN MANO

Dopo aver vinto la prima prova, Luca e Simona si sfidano in heads-up, che già dall’inizio sembra non avere altro possibile risultato. Luca gioca tranquillo ed aggressivo mentre Simona è stanca e stressata dalla gara precedente e intimorita dal suo avversario.

La mano decisiva è dovuta probabilmente all’inesperienza della donna: Luca apre a 250 con KK, Simona si inventa un raise a 500 con Q8, Luca 4betta e Simona va al call per restare con pochissimo dietro.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sul flop QJ2 lei manda la vasca per 450, prontamente chiamata dall’avversario. Nessun sussulto allo showdown: Luca vince il testa a testa e conquista le chips di Federico, risollevandosi così dal ruolo di donk.

Al tavolo delle eliminazioni troviamo la nuova concorrente venuta dall’online: l’italo-tedesca Sabina Hiatullahche si presenta molto agguerrita e preparata.

Dice di lei Emanuele:

“Sabina è una bella ragazza, è molto aggressiva e sembra sapere come funzionano questi tornei di poker”

E dopo aver visto un paio di sue mani, anche Pagano e Fabretti sono d’accordo:

“Ottima giocatrice, imprevedibile, aggressiva… Mi permetto di dire anche abbastanza furba”
“Hai ragione, Luca, sta sfruttando in maniera ottimale questo tavolo”

Solo Alessandro non sembra d’accordo ed anzi vuole quasi sfidare la new-entry, trovandosi spesso da solo contro di lei. Dopo averle preso qualche chip con set di K però, arriva la zampata della leonessa.

Apre Emanuele da UTG+1, chiama Sabina dal seat successivo e call anche per Alessandro da SB.

Flop: 3105

Continuation bet a 700 di Emanuele, call di Sabina, raise di Alessandro per 1.700 con A10 che porta al fold l’original raiser. Sabina stupisce però con un re-raise a 3.600 al quale Alessandro avventatamente sceglie di rispondere con un all-in di 15.250 effettivi. Call della ragazza che gira JJ

Il turn ed il river sono ininfluenti nei termini della mano ed Alessandro crolla a quota 6bb!

Lo shortstack riesce a sopravvivere qualche orbita (grazie anche a troppi fold dai blinds sui suoi push) ma alla fine se le gioca tutte con AJ ma trova Anna con AK.

Le common cards non spostano gli equilibri del colpo, la ragazza vince e decreta l’eliminazione di Alessandro, che esce dalla Casa accompagnato dalle note di Dream On degli Aerosmith e non riesce a trattenere le lacrime.

Almeno questa esperienza gli avrà insegnato a non overplayare Top Pair Top Kicker.

Con l’eliminazione di Alessandro e il notevole guadagno di Sabina, la classifica generale si attesta in questa situazione:

ccount3

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari