Friday, Dec. 9, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Lug 2015

|

 

Che Italia alle WSOP: Limongi secondo al $10.000 H.O.R.S.E, tre azzurri al Day 3 del Little One Drop!

Che Italia alle WSOP: Limongi secondo al $10.000 H.O.R.S.E, tre azzurri al Day 3 del Little One Drop!

Area

Vuoi approfondire?

Evento #61: $1.111 The Little One for One Drop (entries 4.555 – prizepool $4.099.500)

“Il buongiorno si vede dal mattino” recita un proverbio, oggi più che mai sembra vero. Dopo la partenza bruciante degli azzurri al day 1 del Little One for One Drop, il Day 2 si chiude con 128 player in gara, di cui tre nostri portacolori.

Primo fra tutti Rocco “RoccoGe” Palumbo, che termina la giornata in undicesima posizione con uno stack di 680.000 chips, poco più in basso Raffaele Carnevale che ripartirà al day 3 con 499.000 ed infine al 110° posto un Davide Suriano che con 142.000 chips proverà ad ottenere quel risultato che in queste WSOP non è ancora riuscito a raggiungere.

Il nostro trio azzurro però non avrà vita facile. Dall’alto delle sue 1.238.000 chips Jonathan Kamhazi comanda la classifica provvisoria, seguito a breve distanza da Micheal Del Vecchio ed Andy Spears che giocano rispettivamente con 1.008.000 e 970.000 chips.

Il field viene reso più complicato dalla presenza di Dominik Nitsche, trentesimo con 496.000 chips, Matt Stout che ripartirà trentaduesimo con 492.000, Marc-Andre Ladoucer trentatreesimo con 485.000 e Jonathan Little, il cui cognome è tutto un programma per questo torneo, che gioca con 449.000 per una trentasettesima posizione.

Fuori dai giochi invece una lunga lista di pro internazionali, come Andy Black (164° per $3.074), Sabina Hiatullah (181ma per $3.074) e Micheal “The Grinder” Mizrachi (337° – $2.336), ma anche purtroppo un folto elenco di giocatori italiani.

Non passano al day 3 infatti Michele Rinaldi (174°) Dario Sammartino (204°) Stefano Terziani (207°) e Fabio Zanetti (214°) che vincono $3.074, poi ancora Marcello Miniucchi (285°) e Paolo Marrancone (298°) conquistano $2,336, Mariano Martiradonna (350°) e Salvatore Bonavena (363°) per $2.049 ed infine Luigi Serricchio e Pasquale Grimaldi (441° e 454° per una moneta di $1.803).

I prossimi dieci livelli i torneo verranno giocati al Rio alle 14.00 del posto, le 23.00 qua da noi in Italia.

ccountwsop61_2

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Evento #63: $10.000 H.O.R.S.E Championship (entries 204 – prizepool $1.917.000)

I 204 giocatori che si sono iscritti alla partenza dell’evento #63 $10.000 H.O.R.S.E Championship si sono dimezzati al termine della giornata, quando in 122 hanno messo almeno una chip dentro la busta e sono andati a dormire pronti per ritrovarsi domani a proseguire la corsa.

Motivo di orgoglio per il poker tricolore è vedere uno dei nostri più stimati esperti di varianti, Michele Limongi, terminare la giornata in seconda posizione nel chipcount con 127.500 chips, dietro solo ad Eli Elezra che ne ha accumulate 160.100.

Purtroppo dall’altra parte Max Pescatori non potrà conquistare il suo quinto braccialetto in questo torneo, essendo stato eliminato prima del tempo ed andando ad aumentare la lista già abbondante di player di spicco che non sono passati al day 2: Robert Mizrachi, Phil Hellmuth, Calvin Anderson, George Danzer per citarne alcuni.

Ancora in corsa per il braccialetto invece Greg Raymer (6° con 103.700), Ted Forrest (9° con 92.900), Scotty Nguyen (10° con 92.300), Joe Hachem (22° con 82.400) ed ancora molti altri nomi di importante rilevanza nel mondo del poker, che renderanno la vita più dura a chiunque alla fine dei giochi riuscirà a conquistare il primo premio da $517.766.

L’appuntamento per il secondo round di scontri è alle 23.00 italiane, che corrispondono alle 14.00 del posto.

ccountwsop62

 

Se vuoi commentare in diretta e seguire le World Series partecipa all’evento Facebook dedicato alle WSOP 2015!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari