Monday, Aug. 15, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 4 Set 2015

|

 

Dopo la Picca Ept John Juanda mostra i muscoli: “Frutto di una prop-bet con un amico!”

Dopo la Picca Ept John Juanda mostra i muscoli: “Frutto di una prop-bet con un amico!”

Area

Vuoi approfondire?

Scommettiamo che mi rimetto in forma?

Detto, fatto.

Il John Juanda visto a Barcellona era in forma smagliante, tanto da vincere la sua prima Picca EPT facendo pesare talento ed esperienza al tavolo per una prima moneta da più di un milione di dollari.

Ciò di cui parliamo oggi però non riguarda la sua performance pokeristica ma ci riferiamo letteralmente alla sua forma fisica.

Pare infatti che il campione indonesiano si sia divertito assieme ad un amico a piazzare delle scommesse divertenti come ha raccontato in una recente intervista apparsa sul pokernews:

Nel corso di un party di Natale io e  un mio amico eravamo completamente ubriachi e abbiamo cominciato a fare delle ‘proposition bets’ come ad esempio correre per cinque chilometri consecutivi o saltellare su una gamba per qualche centinaia di metri“.

Ed è proprio in situazioni come queste che esce fuori l’animo da vero gambler di Juanda, che accetta l’ennesima curiosa sfida proposta dall’amico:

Scommettiamo che in sei mesi non riesci ad essere tanto in forma da fare 20 trazioni consecutive alla sbarra?

John non si tira indietro, ma i risultati nei primi due mesi sono a dir poco deludenti.

Decide quindi di mettersi sotto nei restanti quattro, nel tentativo di sorprendere l’amico e vincere la scommessa:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Alla fine mi sono impegnato e ce l’ho fatta, arrivando addirittura a farne 22!” ha dichiarato Juanda”.

Vedere per credere, ecco le immagini che ritraggono il player indonesiano prima e dopo la scommessa:

9b4732f55e

 

Trazioni e prop-bet a parte l’occasione Juanda ha colto la palla al balzo per eliminare qualche chilo di troppo e sfoggiare una forma da urlo.

Sulla scorta dell’adagio latino ‘mens sana in corpore sano’, che sia stato questo il segreto per vincere la tappa spagnola dell’European Poker Tour?

La risposta resta un mistero, sta di fatto che tanti poker player professionisti danno molta importanza alla forma fisica, come team pro di Stars Vito ‘w1llyss’ Barone.

Viene spontaneo chiedersi cosa potrebbe fare il nostro Mustapha Kanit se accettasse la stessa sfida proposta a Juanda…;)

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari