Monday, Mar. 18, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 12 Gen 2016

|

 

Il premio oscar Aaron Sorkin debutta alla regia con il film su Molly Bloom e le partite high stakes con Di Caprio e Affleck

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Il premio oscar Aaron Sorkin debutta alla regia con il film su Molly Bloom e le partite high stakes con Di Caprio e Affleck

Area

Lo sceneggiatore Aaron Sorkin farà il suo debutto alla regia con il film “Il gioco di Molly” prodotto dalla Sony con la produzione di Mark Gordon e Amy Pascal.

Il film parlerà del mondo del poker e promette di essere il miglior film sul mondo delle carte dal celebre “The Rounders”.

Tratterà infatti le famose vicende legate alle partite private con protagonisti i personaggi più celebri di Hollywood e i più facoltosi rappresentanti della costa Ovest americana che per anni si sono tenute nella villa di Molly Bloom, fino allo smantellamento operato dalla polizia americana.


Sorkin ha lavorato alla sceneggiatura per il progetto, sulla base delle memorie di Molly Bloom, dal 2014, assieme a Mark Gordon. Il duo hanno appena lavorato insieme per il film “Steve Jobs”, basato ovviamente sulla storia del creatore del mondo Apple.

Sorkin per questo film ha ricevuto una nomination nella categoria miglior sceneggiatura adattata nella Writers Guild of America, ma il regista del film era Danny Boyle, famoso per il successo ottenuto con “Trainspotting”.

Sorkin quindi, uno degli scrittori più noti di Hollywood, debutta dietro alla macchina da presa e l’aver scelto una storia legata al mondo del poker fa ancora una volta capire come il gioco negli Stati Uniti d’America sia completamente sdoganato dal proibizionismo.

In passato Sorkin a vinto un premio WGA e l’Oscar per la sceneggiatura adattata nel 2011 per “The Social Network”, film sulla storia di Mark Zuckerberg, e ha ricevuto nomination WGA per “Moneyball” e “Il presidente americano” e ha vinto un WGA Award 2001 per “The West Wing”.

L’ex capo della Sony Pictures Amy Pascal è di recente entrato nel progetto come produttore: progetto che era già stato annunciato più di un anno fa da Sorkin.

Il libro di Molly Bloom pubblicato nel 2014 da HarperCollins, è intitolato “Il gioco di Molly: dall’Elite di Hollywood al Club dei Miliardari di Wall Street Boys Club, la mia avventura nel mondo  underground dei tavoli privati di poker high stakes.” e ha ottenuto uin grande successo negli states diventando uno dei casi editoriali di quell’anno.

molly bloom

La Bloom era una sciatrice di alto livello che si trasferì a Los Angeles dopo non essersi riuscita a qualificare per le Olimpiadi e divenne così l’organizzatrice delle partite di poker per i giocatori di Hollywood tra cui Ben Affleck, Leonardo DiCaprio e Tobey Maguire prima di essere arrestata dall’FBI.

Eccovi il trailer in anteprima!

httpv://www.youtube.com/watch?v=Vu4UPet8Nyc

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari