Wednesday, Jan. 26, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 9 Mar 2016

|

 

I nuovi passatempi di Daniel Negreanu: lanciare sondaggi su Twitter e prendere in giro Donald Trump

I nuovi passatempi di Daniel Negreanu: lanciare sondaggi su Twitter e prendere in giro Donald Trump

Area

Vuoi approfondire?

Daniel Negreanu in questi giorni è tornato a giocare al WPT di San Jose ma ormai passa più tempo su Twitter che al tavolo verde. I suoi hobby preferiti al momento sono i sondaggi dedicati ai suoi followers e i ‘facts’ su Donald Trump.

Già qualche giorno fa vi avevamo parlato di un Negreanu nettamente schierato tra i detrattori di Donald Trump. Il candidato alla presidenza degli USA è sicuramente il bersaglio preferito delle critiche e degli scherzi di Kid Poker. Ha fatto il giro del mondo una provocazione decisamente hot lanciata proprio da Negreanu a Trump questa settimana.

Il pokerista più vincente della storia dei tornei live ha avuto infatti il coraggio di sfidare Trump a fare una cosa molto sconveniente: “Io sfido Donald Trump a pubblicare una foto del suo pene per provare le sue dimensioni sopra la media. Donerò 100.000$ in beneficenza se lo farà“.

Per fortuna Trump non ha fatto e non farà mai una cosa del genere… o almeno ce lo auguriamo! Comunque sia su Twitter continuano gli attacchi (in tono ironico) di Negreanu a Trump, addirittura con una serie di ‘facts’ come quelli che andavano di moda qualche anno fa per Chuk Norris, tanto per capirci. Alcuni di questi facts riguardano anche il poker.

Per esempio Negreanu scrive: “Se Trump avesse giocato 10 eventi WSOP, avrebbe vinto 12 braccialetti“. Oppure: “Se Trump non avesse mai usato preservativi, avrebbe oggi 4.500 figli“. Sono gli stessi followers di Negranu a suggerire queste battute e lui le riporta volentieri sulla sua pagina. Perfino uno come Olivier Busquet è intervenuto.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

negreanu-trump

 

Ma non c’è solo Trump nei pensieri di Negreanu… Costantemente il campione canadese lancia dei sondaggi su temi politici e sociali. L’ultimo in realtà parla strettamente di poker e di WSOP. Chiede: “Quale di questi giocatori ha più possibilità di diventare Player of the Year alle WSOP 2016?“. I candidati sono Paul Volpe, Mike Gorodinsky, Jason Mercier e Brian Hastings.

In precedenza Negreanu aveva chiesto ai suoi amici qual è l’argomento più importante da tenere in considerazione quando bisognerà votare  per il candidato presidente. Ha vinto l’opzione ‘sanità’ e al secondo posto si è piazzato il poker online, davanti ai cambiamenti del clima e all’aborto. Perfino una leggenda del poker come Negreanu ha ammesso che il poker non andrebbe inserito tra le priorità in questo momento…

Comunque, come abbiamo detto all’inizio, Negreanu non si è dimenticato del suo amato gioco, anche se per sua stessa ammissione sta giocando sempre meno. È passato in queste ore al Day 2 del WPT Bay 101 Shooting Star dove il field è stellare. Comanda il count Ari Engel e tra i migliori c’è anche Mike Matusow.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari