Saturday, Jan. 29, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Mar 2016

|

 

Trump vende il suo Taj Mahal di Atlantic City e la storica poker room ora può riaprire

Trump vende il suo Taj Mahal di Atlantic City e la storica poker room ora può riaprire

Area

Vuoi approfondire?

Dal 15 febbraio del 2015 la mitica poker room del Taj Mahal di Atlantic City è tristemente chiusa. A quei tavoli sono state girate anche delle indimenticabili scene del film Rounders. Ora il poker potrebbe finalmente tornare protagonista…

La società Trump Entertainment Resorts  ha infatti venduto il famoso casinò che praticamente porta il nome di Donald Trump, imprenditore miliardario nonché candidato alla presidenza USA e bersaglio di feroci critiche: il nome completo del casinò in effetti è Trump Taj Mahal. Dal 2009 Trump non controlla direttamente la struttura ma il suo nome è comunque legato ad essa.

Si è preso l’incarico di salvare questa storica location del gambling Carl Ichan, che è già il propietario del casinò Tropicana nella stessa città. Ichan dunque ora possiede due importanti casinò che si trovano a meno di 2 miglia di distanza tra loro, ovvero a 10 minuti in macchina o 30 minuti a piedi. Lo scopo delle Ichan Enterprise LP è quello di risollevare le sorti del Taj Mahal proprio come ha già fatto in passato con il Tropicana.

L’investimento previsto da Ichan è di 100 milioni di dollari. Questo almeno è quello che ha dichiarato inizialmente, ma nelle ultime ore sembra che siano già sorti dei problemi. Ichan infatti in un’intervista si è detto preoccupato per la situazione legislativa in New Jersey. Manterrà le sue promesse o lascierà il Taj Mahal al suo destino?

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ricordiamo che il Taj Mahal aveva dichiarato la bancarotta il 10 settembre del 2014, con l’intenzione di chiudere nel mese di novembre dello stesso anno. Sul sito playtajpoker.com da oltre un anno appare il triste avviso della chiusura temporanea della poker room.

Il poker avrebbe dovuto tornare al Taj Mahal la scorsa estate ma questa annunciata riapertura in realtà non è mai avvenuta. I pokeristi più nostalgici della East Coast americana si augurano che Carl Ichan riesca nell’impresa di riportare la room ai fasti degli anni ’90…

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari