Saturday, Oct. 23, 2021

Strategia

Scritto da:

|

il 9 Set 2016

|

 

Luigi “Il-Giuglia” D’Alterio – Il complete da Small Blind ATC su unopened nei tornei

Luigi “Il-Giuglia” D’Alterio – Il complete da Small Blind ATC su unopened nei tornei

Area

Vuoi approfondire?

Recentemente Alec Torelli in una sua Hand Of The Day ha accennato a una nuova dinamica che impazza nel poker online dot com, ovvero la tendenza a completare con quasi il 100% del range da Small Blind quando nessuno prima di noi ha fatto action.

Una move simile a quella adottata da Doug Polk nell’Aussie Millions di due anni fa, in quel caso si parlava di un Cash Game ma potrebbe essere comunque utile leggere i motivi che hanno spinto Polk a questa scelta.

Ad ogni modo sentire due colossi del poker mondiale parlare di questa dinamica ci ha spinti a curiosare se fosse stata adottata anche nell’ambiente punto it.

A confermarci che questo trend sta prendendo piede anche in Italia c’è il grinder Luigi “Il-Giuglia” D’Alterio, che ha notato questa tendenza tra alcuni regular italiani.

“Si vedono molti più fold o raise sul punto it, ma ho parlato di questa cosa con altri giocatori e abbiamo notato che ci sono alcuni reg che limpano ATC da Small. Sul .com è più raro il walk sia perché ci sono meno unopened sia perché si tende a foldare di meno da SB. Sul .com ho visto sia limp che raise, sul .it è più diffuso invece il walk o il raise, ma anche qui qualcuno limpa, forse non il 100% del range ma qualcosa come l’80%.

A causa delle limitazioni della liquidità chiusa italiana il nostro field non cresce a pari passo di quello internazionale, e molte dinamiche si diffondono in ritardo, o a volte addirittura non prendono piede perché qui sarebbero poco profittevoli.

Quindi la domanda è: ha senso adottare questa strategia sul punto it?

“Sul punto it a volte io l’ho fatto perché magari il BB non capisce la giocata, ad esempio con un limp-raise in bvb foldano spesso se non hanno una buona mano. Poi dipende tanto da chi si trova sul Big Blind, però in linea di massima penso di vincere tanti pot completando in bvb, avendo edge postflop e sapendo gestire le volte che rilancia bilanciando tra limp-fold, limp-call e limp-raise. L’importante è sempre bilanciare, infatti se fino a quel momento ho sempre limpato allora limperò anche con A-A o A-K.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Passiamo al succo della questione: quali sono i vantaggi del limp rispetto allo steal?

“Si giocano piatti più piccoli e ci si trova meno in difficoltà contro un raise che contro una 3-bet, inoltre una nostra 4-bet sarebbe più scontata di un limp-raise. Ormai postflop si tende a give-uppare sempre di meno e si rischia di imbarcarsi più spesso con un rilancio. Alcuni reg appunto per questo limpano anche da BTN in certe occasioni, ma è un discorso a parte perché da BTN saremo in position ed è un dettaglio che sposta tanto.”

Adesso però non pensate di dare un’impennata al vostro winrate limpando ogni unopened da SB. Ci sono situazioni favorevoli e contrarie per mettere in atto questa tecnica, eccovi dei punti di riferimento:

“Dipende innanzitutto molto da oppo, ma anche dalla fase del torneo e dagli stack. Ad esempio ha poco senso farlo al primo livello 200x… A me viene abbastanza automatico capire la situazione adatta, ma in linea di massima direi che bisogna essere tra i 20x e i 40x al massimo contro avversario aggressivo in fase avanzata del torneo. Se oppo difende molto vs. steal, essendo fuori posizione ci conviene tenere il pot piccolo, se folda spesso viceversa meglio rilanciare.”

Una cosa sempre importante è il balancing. Se completiamo con il 90% delle mani e foldiamo troppo spesso ad un rilancio ci tireremo la zappa sui piedi, quindi dobbiamo già sapere come comportarci in quel caso equalizzando i limp-fold, limp-call e limp-raise.

“Dobbiamo essere preparati a reagire ad un eventuale raise del BB, e dobbiamo mixare call, raise e fold in base alle sue tendenze di aggressione. Ovviamente non è facile. Se rilancia spesso possiamo addirittura limp-callare moster-hands e limp-raisare altro, o comunque bilanciare limp-raise per valore e per bluff. Per il limp-call preferisco tutte le mani con tanta equity postflop, anche se come sempre dipende da stack e da oppo, mentre per il limp-fold tutte le trash hands, tranne le volte che decidi di rilanciare.”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari