Saturday, Oct. 23, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 14 Set 2016

|

 

Prima di diventare un campione: Jason Mercier e i suoi primi passi nel poker dieci anni fa

Prima di diventare un campione: Jason Mercier e i suoi primi passi nel poker dieci anni fa

Area

Vuoi approfondire?

Jason Mercier è uno dei più grandi campioni al mondo, sulla cresta dell’onda da quasi dieci anni e senza dare mai un segno di cedimento.

Oltre 17 milioni di dollari vinti nei soli tornei live che gli valgono la 13ª posizione nella all time money list. Al 2008 risale la sua prima vittoria, oltre $1.300.000 allo storico EPT di Sanremo, ma gli anni non hanno intaccato l’abilità del pro di PokerStars che quest’anno è riuscito a vincere due braccialetti WSOP.

Ma prima di tutto questo chi era Jason Mercier?

Ripescando il Poker Life Podcast di Joe Ingram abbiamo la risposta a questa domanda. Ecco come nasce uno dei migliori giocatori della storia del poker.

“Sono diventato Supernova Elite l’anno stesso in cui è nato questo status, quindi nel 2007. Se ricordo bene l’anno prima andavo ancora a scuola, giocavo abbastanza su PokerStars ma non lo facevo ancora con mentalità da professionista. Mi guardavo ancora attorno, non ero sicuro di cosa volessi giocare… Limit Hold’Em Cash, No Limit Cash, tornei, Sit’n’Go. Cercavo di capire dove potessi tirare fuori dei soldi. Appena uscì l’annuncio di Supernova Elite cercai subito di capire quanto avrei dovuto giocare e decisi di farlo!” 

Qua il punto di rottura, il confine che separa un semplice amatore da un giocatore del calibro di Jason Mercier. Passione, ostinatezza e… vittorie!

“Andavo in università da un anno, ma non mi sono presentato praticamente mai in classe perché giocavo a poker tutto il tempo, quindi mi ero spostato in un community college ed ero all’ultimo semestre quando decisi di diventare SNE. Decisi di provare una settimana, il primo giorno giocai dieci tavoli $0.50/$1, il giorno dopo provai $1/$2… stavo guadagnando bei punti e non stavo perdendo soldi! Le prime settimane andavano già benissimo, giocavo circa 45 ore a settimana e non ho mai rallentato, facevo 100.000 punti al mese e dopo 9 mesi quindi ero già quasi SNE. Solo a quel punto mi rilassai un po’.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Fu così che Jason diventò il sedicesimo Supernova Elite della storia di PokerStars. E la sua storia come sapete non si ferma qui:

“Facevo da coach alla squadra di basket della mia high school, poco tempo dopo ho insegnato anche alla squadra riserve… non male per uno di soli 21 anni, che inoltre era anche un professional poker player, praticamente! Tornando al poker, negli ultimi tre mesi chiusi facilmente Supernova Elite e vinsi un pacchetto per la PCA ed uno per Monte Carlo, ed è in un certo senso uno dei motivi che mi spinse ad andare a Sanremo. Sanremo era poco prima di Monte Carlo e gli aeroporti erano collegati, quindi giocai qualche satellite Step 5, Step 6 e vinsi il pacchetto, e così arrivò la mia prima vittoria milionaria.”

Un periodo che farebbe impallidire il 99% dei top player al mondo! Come sottolinea Mercier infatti…

“È una strana sequenza di circostanze, in 15 mesi sono passato da non avere idea di che cosa giocare e $10.000 nel conto a essere un SNE con profitto e vincere $1.300.000 qualche mese dopo.”

Probabilmente il commento di ‘Chicagojoey’, dopo un secondo di silenzio scenico, è quello che meglio descrive questa situazione: È così fot****mente assurdo!” 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari