Punti di vista MTT – Limp da bottone su piatto unopened! | Italiapokerclub

Tuesday, Mar. 31, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 20 Ott 2016

|

 

Punti di vista MTT – Limp da bottone su piatto unopened!

Punti di vista MTT – Limp da bottone su piatto unopened!

Area

Vuoi approfondire?

Cambiano i tempi e cambiano le mode, poker incluso.

Ciò che fino a qualche anno fa veniva considerato al limite della blasfemia, al giorno d’oggi può rivelarsi un’ottima mossa per accaparrarsi qualche chip in più. Come il limp da bottone su pot ‘unopened’, una scelta poco convenzionale che pian piano prende piega tra regular e amatori.

Con il focus del gioco incentrato più sul postflop che sul preflop, tanti giocatori reputano conveniente limitarsi al call da bottone quando prima di loro nessuno ha aperto il gioco. I motivo possono essere molteplici e vanno dall’indurre i player sui blind a dare azione con un range più debole al vedersi il flop in posizione a basso costo tenendo dentro tante combinazioni che a fronte di un raise preferirebbero passare.

Ma quanto può essere profittevole adottare questa strategia e in quali occasioni è più opportuno farlo? Abbiamo deciso di porre la domanda ad alcuni noti regular del panorama italiano nel tentaivo di capirci qualcosa in più. Ecco cosa ci hanno risposto!

Luigi D'Alterio

E’ una strategia non troppo usata che si vede ogni tanto, e viene fatta sopratutto da reg online molto bravi. Live invece è decisamente più usata, anche con un range piuttosto ampio. Per quanto mi riguarda limpo sia trash hand che monster in base agli stack degli avversari. Mi piace farlo contro short stack abbastanza aggressivi, tra i 15 e i 25 BB , in modo tale da perdere meno quando shovano e invogliarli a shovare quando ho una bella mano, In generale online non la uso tantissimo, solamente con info precise o in qualche spot particolare. Live invece la utilizzo più spesso e con un range più largo.

Andrea Iocco

Tendo a mixare molto quest’action, soprattutto per dare meno punti di riferimento possibile (che secondo me è la chiave per far bene in questo gioco). La faccio in vari casi, tra questi quando sui blind trovo delle ‘calling station’ o avversari che 3-bettano molto, in modo da prendermi quel minimo vantaggio post flop sulla lettura del board. In questi spot i BB effettivi non devono essere piu di 15/17, altrimenti apro sempre. Questa mossa lavora di base meglio sul .it a livelli medio bassi contro qualsiasi tipologia di giocatore. Sul com i reg medi sono piu scaltri e quindi non bisogna abusarne. Insomma, tendo a farla solo contro fish.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Raffaele Caldarelli

Il limp da bottone è una move che può essere usata sia come limp/call che come limp/fold in base allo stack che abbiamo noi e ovviamente in base a quello di oppo. Possiamo usarlo in limp/call in situazioni di 30/35x con starting hand come connector suited o one gap suited. Per fare un esempio, non vogliamo raise callare o raise foldare una mano come 76s, quindi optiamo per un limp/call. Per quanto riguarda il limp fold può essere usato con Axo Kxo che non vogliamo foldare unopened preflop, ma foldare su un eventuale raise dei blind. Sicuramente può essere una strategia valida dato che attualmente è tutto basato sul postflop, in quanto chi è più informato e chi studia di più il gioco postflop vince molti più soldi. Ultimamente sto vedendo qualche reg bravo cash game cimentarsi negli mtt e devo essere sincero che nel postflop hanno una marcia in più. Per quanto mi riguarda sinceramente non ho un range di limp/fold da bottone mentre uso spesso il limp/call specie in middle e late stage. Con mani come Ax e Kx preferisco raise foldare, perché preflop non hanno abbastanza equity per giocare bene postflop.

Alessandro Pichierri

E’ una mossa opportuna in diverse occasioni e in diversi momenti. Si può fare quando sul big blind c’è un giocatore più impreparato di noi che è face up post flop o in alternativa si può fare per dare fold equity a SB o BB, ovvero in una situazione in cui loro hanno 10 BB circa in modo da farli shovare con un range più rargo rispetto a quando apriremmo x2 Inoltre è un’ottima mossa per bilanciare perfettamente i range e non essere exploitabili. Ultimamente prende più piede perché solo un paio di anni fa si giocava solo preflop quindi la tendenza sarà sempre di più quella di giocare post flop investendo il meno possibile. Io personalmente la uso molto ormai da parecchio

 

E voi quanto spesso usate questa mossa? Scrivetecelo sulla nostra Fanpage!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari