Wednesday, Apr. 24, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Gen 2017

|

 

Alec Torelli e una linea fuori standard… che va a buon segno!

Alec Torelli e una linea fuori standard… che va a buon segno!

Area

Vuoi approfondire?

Dopo averlo visto divincolarsi con destrezza in un 5-bettato oop, Alec Torelli ci ha nuovamente freecoachato, rivelando il Thinking Process di un’altra curiosa mano che lo ha visto recentemente protagonista ad un tavolo di cash live 5-10$.

La forza della posizione,  un river ‘amico’ e l’atipica linea scelta dall’avversario hanno convinto Alec ad optare per una strategia tutt’altro che standard, strategia che ha dato pieni frutti e con la quale l’high staker italo americano è riuscito ad outplayare magistralmente il malcapitato uomo seduto alla sua destra…

La mano in questione viene aperta da Josh che da hijack rilancia a 35$. Torelli tribetta da cutoff a 120$ con A7, Josh chiama.

“Ho una mano che può anche essere flattata, ma preferisco tribettare visto che avrò molto spesso l’opportunità di giocare l’intero colpo testa a testa e in posizione”.

Josh flatta e su flop 9K8 decide di donkbettare molto rapidamente a 115$.

“Qui ho backdoor flush e backdoor straight. E qualche volta ancora la mano migliore. Credo di avere addirittura tre scelte possibili dopo la sua donkbet: rilanciare, rappresentando mani di estremo valore o qualche combo draw, cercando di far foldare il mio avversario nelle street successive. Chiamare, sperando di migliorare la mia equity al turn o passare. Essendo particolarmente deep e avendo il vantaggio posizionale, scelgo la via più safe: mi limito al call, pronto a sfruttare qualche turn favorevole“.

Il turn è però un 2, blank assoluta, sulla quale Josh betta ancora: 220$.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“E’ probabilmente una delle carte peggiori del mazzo per me, ma la velocità con cui Josh punta anche in questa street mi fa credere non abbia una mano così forte. Diverse volte potrebbe avere K-x, altre volte draw, ma è davvero improbabile stia giocando così set o 2 pair. Il fold è probabilmente la scelta migliore, ma conscio di poter sfruttare una scary river decido nuovamente di chiamare per provare a bluffare su un suo eventuale check o una sua eventuale terza bet. Ammetto che è un TP piuttosto ‘creativo’ e che deve trovare sostegno in un river amico affinché ci siano speranze di riuscita: probabilmente a livelli più alti, quelli cui sono solito giocare, folderei senza fare troppi pensieri!”

Il river è una Q: una scary assoluta! Josh betta 300$.

alec

“E’ il mio river! Una volta chiamato flop e turn non posso non bluffare questa carta. La bet del mio avversario, tra l’altro, mi lascia davvero pensare sia una stopping bet: ho finalmente l’occasione che cercavo! Dopo qualche istante di riflessione rilancio a 1.700$. Il mio avversario, piuttosto scocciato, ci pensa un po’ e passa mostrandomi un K (scoprirò poi che aveva K10,) che aveva giocato un po’ troppo face up… Ogni tanto è divertente prendere linee alternative, ma non lasciatevi scappare la mano!”

L’analisi completa nel video blog Youtube di Alec:

httpv://www.youtube.com/watch?v=584JjdpmX2I

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari