Friday, Oct. 22, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Feb 2017

|

 

Altro che boss! Stacy Matuson umilia Kassouf in heads up e si prende una bella rivincita

Altro che boss! Stacy Matuson umilia Kassouf in heads up e si prende una bella rivincita

Area

Vuoi approfondire?

La rivincita è avvenuta, eccome!

L’americana Stacy Matuson si è decisamente vendicata sull’inglese William Kassouf, più di sei mesi dopo la loro epica battaglia al Main Event delle WSOP di Las Vegas.

La scorsa estate l’avvocato Kassouf era riuscito a creare il suo personaggio soprattutto grazie ad un paio di mani vinte contro la Matuson nelle fasi avanzate del Main WSOP.

In una si era inventato il ‘coconuts‘, nell’altra aveva mostrato il famosissimo ‘9 high like a boss’. I tormentoni sono tornati di moda anche nel ‘Grudge Match’ che si è consumato ieri al King’s di Rozvadov.

Kassouf si è presentato che una maglietta che ricordava quel ‘9 high’ e degli occhiali improponibili sui quali scorreva la scritta ‘COCONUTS’.

Durante un evento live di 888, i due sfidanti si sono misurati al ‘meglio delle tre’ in diretta su Twitch. I fans di Kassouf saranno rimasti molto delusi…

L’avvocato britannico infatti si è fatto mettere i piedi in testa dalla rivale e ha perso nettamente, foldando troppo e subendo un secco 0-2 finale.

Si è giocato con stack di 10.000 chips e livelli da 12 minuti. Per il primo confronto sono serviti ben 9 livelli di gioco (i bui sono arrivati a 500/1.000!).

Il primo punto è andato alla Matuson in uno showdown vinto con J-8 in mano e full contro K-2 su un board 6-7-6-J-J.

Kassouf ha fatto vedere un gioco troppo chiuso e passivo. Volete un esempio? Ad un certo punto con J-7 in mano ha foldato su un board 7-2-2, spaventato dal raise della Matuson…

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il secondo heads up è durato tre livelli (fino ai bui 75/150). Il match point si è visto quando Kassouf ha pushato preflop in 4bet con A-7 trovando lo snap call di J-J.

Un board 6-2-3-5-5 ha messo fine alla disputa, che comunque ha sempre mantenuto toni scherzosi. Non c’era risentimento tra Kassouf e la Matuson, solo una sana voglia di competizione e di fare un po’ di show.

La vincitrice si porta a casa anche un trofeo e dichiara di essersi divertita. Kassouf invece giustifica così la sua brutta figura:

Era la prima volta che giocavo in heads-up, non avevo esperienza. Lei si è dimostrata molto più aggressiva rispetto a questa estate. Probabilmente è stata coachata“.

Può darsi, visto che la Matuson è molto amica di Michael Mizrachi e magari gli avrà chiesto qualche consiglio utile per il gioco in heads up.

Comunque sia, rivediamo grazie al filmato qui sotto cosa era successo questa estate ai tavoli del Rio e perché Kassouf e la Matuson hanno avuto bisogno di una rivincita…

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari