Sunday, Oct. 20, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Ott 2016

|

 

One Drop Extravaganza – Elton Tsang trionfa a Montecarlo con l’aiuto del coach Kanit

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

One Drop Extravaganza – Elton Tsang trionfa a Montecarlo con l’aiuto del coach Kanit

Area

Vuoi approfondire?

È finito nei libri di storia il torneo live più costoso di sempre.

Il weekend di Montecarlo si è concluso con una vittoria in parte italiana. Come è possibile? Nessun partecipante, come sappiamo, era un nostro connazionale…

C’era però un ambitissimo coach (oltre a buona parte dello staff) a rappresentare l’Italia in questo appuntamento storico per il poker live.

Parliamo ovviamente di Mustapha Kanit, che già nei giorni scorsi aveva ‘dato una mano’ al belga Pierre Neuville e poi a quanto, pare ha puntato anche su un altro cavallino…

Kanit ha scelto benissimo perché nel Main Event del One Drop Extravaganza il suo ‘allievo’ era Elton Tsang, che si è presentato al Final Day domenicale terzo nel count su otto left.

Proprio il cinese Tsang (nato in Canada e ora residente a Hong Kong) ha messo le mani alla fine sulla prima moneta da 11.111.111€!

In teoria a Kanit spetta il 2,5%, quindi 277.778€. Non male, per aver ‘solo’ dato qualche consiglio e fatto il tifo in sala.

Tsang non è sicuramente l’ultimo arrivato. Da almeno una decina d’anni frequenta circuiti importanti e prima di ieri poteva vantare comunque oltre mezzo milione di dollari vinto in carriera.

Tra i suoi risultati di rilievo c’è una vittoria nel 2010 a Macao e un 5° posto ad un High Roller del 2013 alle WSOP APAC di Melbourne.

Ora può gioire per la sua storica vittoria al One Drop ottenuta a Montecarlo in heads-up contro il russo Anatoly Gurtovoy. L’allievo di Kanit qui partiva con il doppio delle chips rispetto all’avversario.

Il testa-a-testa è durato poco più di 40 mani finché i due rivali sono finiti ai resti su un board Q342 mostrando entrambi scala. Gortovoy con A5 è stato battuto da 65c].

Il runner-up si accontenta di oltre 5 milioni di euro. Completa il podio l’americano Rick Salomon, ex marito di Pamela Anderson.

La soffertissima bolla è scoppiata ieri a 6 left quando è uscito un cortissimo Brandon Steven. Ecco il payout completo generato dalle 28 iscrizioni totali:

 

  1. Elton Tsang (Hong Kong) €11,111,111
  2. Anatoly Gurtovoy (Russia) €5,427,781
  3. Rick Salomon (USA) €3,000,000
  4. James Bord (UK) €2,100,000
  5. Cary Katz (USA) €1,750,000
  6. Andrew Pantling (Canada) €1,500,000

 

Va sottolineato il beffardo sesto posto del canadese Andrew Pantling, protagonista di tutto il weekend. Pantling ha piazzato la bandierina ma ha perso 500.000€ in questo Main!

Pantling nel Day 1 infatti è stato uno dei coraggiosi che ha fatto re-entry spendendo dunque 2 milioni in totale di buy-in…

 

musta-coach-win

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari