Monday, Jun. 24, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Set 2016

|

 

Arriva la schedule del Big One for One Drop. Guy Laliberté annuncia: “Già confermati 35 amatori!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Arriva la schedule del Big One for One Drop. Guy Laliberté annuncia: “Già confermati 35 amatori!”

Area

Mancano due settimane all’evento degli eventi.

No, non ci riferiamo al final table del Main Event WSOP, in programma come di consueto ai primi di Novembre, ma al torneo più costoso della storia, che ritorna per la terza volta in cinque anni. L’attesa per capire chi saranno i protagonisti del Big One cresce a dismisura: ci saranno con ogni probabilità diversi abitué della scena High Roller, tra cui il ‘caldissimo’ Fedor Holz, il pro di PokerStars Jason Mercier, Dominik Nietsche, Sam Trickett, Daniel Colman e tanti altri. Per quanto riguarda i colori italiani l’indiziato numero uno è il nostro Mustacchione, anche se non vi sono ancora notizie circa la sua partecipazione.

Dal canto suo il ricco imprenditore Guy Laliberté, nonché patron della kermesse, pregusta un’edizione di gran successo: “Il Monte Carlo One Drop Extravaganza si avvicina e 35 amatori hanno già confermato la loro presenza al Big One, che sommate agli altri ingressi e gli eventuali re-entry ci fa ben sperare”  ha dichiarato Laliberté nel corso della conferenza stampa ufficiale delle World Series of Poker.

A sorpresa quindi, tanti amatori saranno seduti ai tavoli, gli stessi su cui, quest’estate, aveva espresso alcune perplessità circa la loro presenza: “la sensazione è che gli amatori, principalmente imprenditori e filantropi, sentano di non avere alcuna possibilità contro un field di super professionisti. Penso che preferirebbero finanziare qualcuno piuttosto che rischiare di trovarsi a non saper gestire la pressione al tavolo” aveva dichiarato a luglio.

Capitolo amatori a parte, che saranno indubbiamente un incentivo per i top pro internazionali, sbilanciarsi in rosee previsioni pare non essere un problema: “penso che assisteremo al più grande evento di beneficenza in ambito pokeristico mai realizzato nella storia. A proposito vorrei ricordare che ci saranno altri sette tornei in calendario, oltre a diverse partite cash, che andranno in scena nel corso della settimana.

E allora ecco gli eventi in programma a Montecarlo nei giorni del Big One for One Drop:

14 ottobre – €1,000,000 Big One for One Drop
14 ottobre – €10,000 No-Limit Hold’em
14 ottobre – €10,000 Pot-Limit Omaha
15 ottobre – €25,000 No-Limit Hold’em
15 ottobre – €10,000 NLHE/PLO Mix
15 ottobre – €10,000 Six-Max
16 ottobre – €50,000 Heads Up
17 ottobre – €100,000 No-Limit Hold’em
18 ottobre – €1,000,000 Cash Game

Tra tutti, oltre al Big One, spicca l’High Roller da 100.000€, il torneo Heads-up da 50.000€ e il million dollar cash-game, una vera chicca per gli amanti delle due carte. Saranno inoltre presenti diversi satelliti, di cui quelli per il Main Event a partire da 2.500€.

La speranza di superare i 48 ingressi del 2012, edizione vinta da Antonio Esfandiari, sembra essere concreta. In bocca al lupo quindi per il successo di questa manifestazione, non dimentichiamolo, a scopo benefico. La fondazione One Drop infatti, ha come obiettivo quello di portare acqua potabile nelle comunità più disagiate sparse per il mondo.

 

Scriveteci le vostre impressioni sulla nostra Fanpage!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari