Sunday, Dec. 8, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 31 Mag 2017

|

 

Scatta l’ora delle WSOP con il Tag Team Championship! Holz si scalda vincendo 330k$ all’Aria

Scatta l’ora delle WSOP con il Tag Team Championship! Holz si scalda vincendo 330k$ all’Aria

Area

Vuoi approfondire?

Il countdown è finito: oggi iniziano le WSOP 2017 a Las Vegas!

Abbiamo atteso a lungo la data del 31 maggio ed ora eccola qua. Alle ore 11:00 locali (le 20:00 italiane) verrà annunciato lo Shuffle Up and Deal dell’Event #1.

In verità il casinò Rio ha già offerto parecchia action ieri con i primi Daily Deepstacks, i satelliti e l’immancabile cash game. Adesso però si fa sul serio!

Come da tradizione si parte con il Casino Employees NL Hold’em da 565$ di buy-in, torneo dalla durata di due giorni riservato ai dipendenti dei casinò di tutto il mondo. C’è anche la possibilità di fare re-entry.

Alle ore 15:00 di Vegas (la mezzanotte italiana) si entra poi nel vivo delle World Series con un bellissimo Event #2: il Tag Team NL Hold’em Championship da 10.000$ di buy-in!

La durata del Championship è di tre giorni. Ogni squadra potrà essere composta da 2, 3 o 4 giocatori. Lo starting stack è di 50.000 chips e i livelli durano 60 minuti.

La cosa davvero interessante è che non ci saranno pause nel Tag Team Championship! I compagni di squadra devono dunque darsi il cambio (quando non sono coinvolti in una mano) per concedersi qualche break. Calcolate che il Day 1 durerà 10 ore filate mentre il Day 2 durerà 10 ore e mezza…

In pratica questo è un evento nuovo per le WSOP, visto che le condizioni sono cambiate rispetto al Tag Team vinto lo scorso anno da Doug Polk e Ryan Fee.

Ci sarà da divertirsi anche per noi da casa, soprattutto nello scoprire quali coppie e quali team si formeranno. Nella passata edizione è stato bellissimo per esempio vedere la famiglia Little arrivare fino in fondo come una vera squadra…

 

 

Nel frattempo c’è ci si è già scaldato a dovere per le WSOP. Pensiamo ad esempio al tedesco Fedor Holz e allo spagnolo Adrian Mateos, che hanno choppato all’Aria un torneino da 50mila dollari di buy-in…

Il trofeo è andato a Holz che ha incassato 330mila dollaroni di primo premio. Non male! A pensarci bene però è poco più del buy-in che ha speso per il Super High Roller Bowl dal quale è stato bustato…

 

 

Il redivivo Gus Hansen invece ha fatto in tempo a schierarsi ad un simpatico tavolo cash con gente come Scott Seiver e Doyle Brunson. Guardateli qua:

 

 

E gli italiani che combinano? Non preoccupatevi, ci sono. Ci sta già dando dentro per esempio Alessandro Meoni, che è stato raggiunto in questi giorni da Alessandro Borsa e dallo svizzero Roby Begni, tanto per fare qualche nome…

Non possiamo che augurare tanta fortuna ai nostri connazionali! Prepariamoci a vivere un mese e mezzo di grandissimo poker live.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari