Thursday, Oct. 6, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 26 Set 2017

|

 

“Siparietto tragicomico!” Federico Cirillo e un singolare episodio nella poker room del Bellagio

“Siparietto tragicomico!” Federico Cirillo e un singolare episodio nella poker room del Bellagio

Area

Vuoi approfondire?

Dopo una trasferta di oltre 85 giorni nel deserto del Nevada, Federico Cirillo (in foto copertina con un gruppone d’italian grinders) è tornato a fare quel che più gli riesce meglio.

Il player di origini argentine ha ricominciato a cliccare online dopo un’estate da cash gamer live in quel di Las Vegas.

Esclusa qualche rara eccezione per le WSOP, il ragazzo classe 1996, ha infatti deciso di vivere Sin City, provando a stampare soldi nelle partite ‘real money’. Sua meta prediletta, alla stregua di Giuliano Bendinelli, il mitico Bellagio, Re indiscusso tra i casinò della strip.

Dalla 2/5 al 5/10, ‘Ciro’ ha affrontato più e più volte soddisfacenti sessioni fiume

Spot rocamboleschi ce ne sono stati, eccome. Ma ciò che Fede ha piacere di raccontarci esula dal mero racconto tecnico:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Una delle cose più divertenti in tutta la trasferta mi è capitata proprio durante una sessione al Bellagio. Ero ad un tavolo 5-10€ in compagnia del mio coinquilino Gianluca [Irpino, ndr.] e fino a quel momento stava scorrendo tutto liscio. Un ragazzo sulla trentina broka e rimane con appena 3$. Il minimo per giocare è 400$, almeno 10$ se non intende ricaricare, ma la dealer, distrattamente, gli serve comunque le carte la mano seguente…”

Sono le 4 del mattino e l’epic moment è dietro l’angolo:

“Lui si trova in posizione di Utg+1 e dopo il fold di Utg, l’action spetta a lui. Tutti guardiamo la dealer interrogandoci sul perché abbia le carte. La dealer si rivolge al ragazzo dicendogli che deve rapidamente ricaricare e mettere 400 se vuole giocare la mano. Il tizio inizia a muoversi in maniera convulsa e chiama a gran voce un amico che stava giocando il 2/5 in un tavolo accanto. Gli chiede 400$: ‘Give it to me fast, bro’. Inizia a implorarlo… Il soggetto in questione, piuttosto alticcio, cerca di proteggere la sua starting, alza il tono della voce, e ripete all’amico: ‘Bro, I got it, give me the money!””

L’amico pare rifiutarsi, la situazione si fa grottesca:

“L’amico del tavolo accanto pare non ascoltarlo e il ragazzo al nostro tavolo si alza disperato con le carte in mano e gli fa vedere che ha due assi 😀 Tutti iniziano a ridere e dopo oltre 5 minuti di teatro, viene richiamata l’attenzione del floorman che gli ‘killa’ la mano: ‘Your hand is dead’. L’eroe se ne va sconsolato, mentre noi proviamo a fargli capire che avremmo foldato, tra l’altro Gianluca aveva un croccante A-Qs, ma lui pare non volersene fare una ragione. Penso sia stata una delle scene più tragicomiche alle quali abbia mai assistito!”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari