Monday, Jun. 17, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Set 2017

|

 

Giuliano Bendinelli e quella mano da manicomio al Bellagio: “Ho snap-quittato sessione…”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Giuliano Bendinelli e quella mano da manicomio al Bellagio: “Ho snap-quittato sessione…”

Area

Vuoi approfondire?

Dopo la convincente performance del 2016 (ben 11 ITM), le World Series 2017 di Giuliano Bendinelli sono state a dir poco rivedibili: 0 ITM su 14 MTT. Bene ma non benissimo. Unica piccola consolazione il Ticket del Main WSOP shippato grazie ad un sat da 1.000$.

In compenso il buon Giuliano è riuscito a rifarsi ai tavoli cash di Sin City: Aria, Wynn e soprattutto Bellagio, per distacco la sua room prediletta. Un discreto profit alla 5-10$ gli ha permesso di salvare parzialmente la trasferta, ma una delle mani più rocambolesche che lo ha visto coinvolto nell’estate appena trascorsa, è andata, puntualmente, appannaggio dell’avversario.

A difesa del ligure c’è un’action più unica che rara, un colpo di genio/follia da parte di “un reg asiatico con cui non avevo mai giocato, ma avevo scorto diverse volte alle casse con un buon bottino”… Andiamola a scoprire nella nostra grafica e sentiamo cosa ci ha raccontato il genovese:

“Temo che la ricorderò per parecchio tempo! Quando ha mostrato quella combo sono letteralmente impazzito: mi sono alzato dal tavolo e ho quittato sessione immediatamente, cosa che non faccio davvero mai, mai, mai, né quando vinco né quando perdo, specie se mi sono seduto da un paio d’ore o poco più…”

Ma andiamo con ordine e cerchiamo di capire cosa sia passato per la testa di Giuli durante questo spot.

“Beh, a dirla tutta credo che fino al turn non ci sia tantissimo da dire. Pre apro standard, flop c-betto altrettanto standard per valore, turn talvolta potrei anche overbettare, ma non avendo particolari info sull’avversario ho scelto una size che gli permettesse di callare (o eventualmente raisare) anche con draw/combo draw. Il ‘dramma’ si verifica al river quando il signore decide di leadare. Qui sono certo abbia molto spesso chiuso il flush draw del flop e callare non mi fa impazzire… Avendo il doppio blocker dei due top Full House scelgo dunque di trasformare la mia mano in bluff, rappresentando alla perfezione full di donne o full di jack, che tra l’altro lui non può mai avere, avendo semplicemente flattato da bb dopo il call di btn. Con mia somma sorpresa, dopo una ventina di secondi di riflessione, il mio avversario annuncia l’all-in! Sono rimasto a dir poco stordito e ovviamente ho rivalutato il mio TP visto che qui l’unica combo con cui potrebbe shovare è verosimilmente solo 7-7. Ma se da un lato è piuttosto complicato ipotizzare abbia check/callato oop due street su board così drawy con set, dall’altro, avendo io tutti i nuts nel range, non riesco a vedere una e dico una combo di bluff. Ciò che mi convince ancor di più a foldare è che sono virtualmente quasi commitato e davvero non posso credere stia facendo uno shove del genere con air; in carriera penso sia la seconda volta che oppo donkbet/tribet shova river finto! Quando ha mostrato 35 sono sbiancato e ho abbandonato la room, andando a sfogarmi con gli amici che erano nei paraggi…”

Move da fuoriclasse da parte di oppo o ‘tonno’ Bendinelli? 😀 Ditecelo sulla nostra pagina Facebook!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari