Le WSOP ascoltano i giocatori e rivedono i punteggi della classifica Player of the Year | Italiapokerclub

Sunday, Mar. 29, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Apr 2018

|

 

Le WSOP ascoltano i giocatori e rivedono i punteggi della classifica Player of the Year

Le WSOP ascoltano i giocatori e rivedono i punteggi della classifica Player of the Year

Area

Vuoi approfondire?

Ogni anno alle WSOP c’è un argomento spinoso da affrontare. Ce n’è più di uno, a dire il vero…

Noi ora ci riferiamo però alla formula del Player of the Year, che ha spesso suscitato qualche perplessità tra i giocatori.

Ricordiamo che lo scorso anno ha vinto Chris Ferguson scatenando ovviamente un putiferio! Non sono mancate le proteste di Daniel Negreanu e altri illustri poker pro.

Forse per questo le World Series of Poker hanno deciso stavolta di cambiare qualcosa, a poche settimane dall’inizio dell’edizione estiva 2018.

Ecco quello che è stato pubblicato sul sito WSOP.com e che ha inoltrato Seth Palansky in persona alla stampa di settore:

Le WSOP sono fiere di annunciare una formula aggiornata e migliorata del Player of the Year 2018! In risposta ai feedback dei giocatori, abbiamo aggiustato la formula per ricompensare maggiormente i vincitori dei braccialetti e i giocatori che arrivano in fondo ai tornei.

Un calcolatore di punti sarà disponibile sul sito delle WSOP, così i giocatori possono vedere quanti punti circa ricevono nei vari eventi, in base al totale degli entries e alla posizione finale. I punti saranno mostrati anche nei risultati degli eventi e nelle tabelle con i premi.

La formula si basa sul sistema di punti che è stato usato con successo per molti anni al WSOP Circuit. La scala verrà usata per ogni evento da braccialetto, con dei modificatori tarati sul buy-in e il numero di entries“.

Volete qualche esempio più concreto? Ecco una tabella che mette a confronto il sistema di punti dello scorso anno con quello nuovo:

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Le WSOP spiegano: “La differenza più significativa tra il 2017 e il 2018 è quella che riguarda le vittorie e i cash minimi. Il vincitore del 2017 comunque sarebbe stato lo stesso. Il totale dei suoi punti sarebbe stato di 3.309 (derivanti da 23 ITM compreso 1 braccialetto, 1 secondo posto e altri tavoli finali)“.

Chiudiamo con qualche altro dettaglio, specificando che ogni giorno sul sito delle WSOP si troverà la leaderboard aggiornata.

 

Date e eventi di qualificazione:
La corsa al PoY 2018 comprenderà le WSOP del Rio Hotel and Casino di Las Vegas (29 maggio – 17 luglio) e le WSOP Europe del King’s Casino di Rozvadov (11 ottobre – 2 novembre).

The Giant e il PLO Giant:
Tutti i giocatori che andranno a premio prenderanno punti. Tuttavia, siccome il numero degli entries è un fattore nel calcolo dei punti, in questi eventi i punti saranno riportati solo dopo l’ultimo starting flight.

Gli eventi Heads-Up e Shootout:
I giocatori eliminati nello stesso round riceveranno gli stessi punti. I punti così assegnati saranno la media dei punti che quelle posizioni avrebbero fatto guadagnare in un evento standard.

Gli eventi multi-flight con payouts nel Day 1:
Alcuni eventi (come The Colossus o The Giant) offrono l’opportunità di cashare più di una volta. Ogni giocatore comunque riceverà punti una volta sola per evento, in base al suo piazzamento finale.

Esclusioni:
I seguenti eventi non conteranno per il Player of the Year:

  • Event #1: $565 Casino Employees No-Limit Hold’em
  • Event #32: $1,000 Seniors No-Limit Hold’em
  • Event #36: Super Seniors No-Limit Hold’em
  • Event #55: $1,000 Tag Team No-Limit Hold’em
  • Event #57: $1,000/$10,000 Ladies Event
  • Event #78: $1,000,000 Big One for One Drop

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari