Sunday, Jan. 23, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 1 Mag 2019

|

 

I portafortuna più famosi dei professionisti di poker

I portafortuna più famosi dei professionisti di poker

Area

Vuoi approfondire?

Quando si gioca a poker chiunque è a caccia della dea bendata.

La costante ricerca di una mano fortunata accomuna tutti i giocatori, professionisti o meno, del poker.

In molti portano al tavolo accanto alle proprie chips dei portafortuna che possono variare tra amuleti, cornetti, ferri di cavallo o pupazzetti.

Sia nel poker che in altri giochi, come ad esempio la roulette o il blackjack, i giocatori pensano che la fortuna influenzi molto il risultato di una sessione di gioco.

Tra i tanti portafortuna, molti hanno reso unico il successo di alcuni dei più famosi professionisti del poker.

Andiamo quindi ad osservare quali sono i più famosi nella storia del poker.

Le sigarette di Sam Farha

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sammy è uno dei giocatori più famosi della vecchia generazione.

Tra i vari giocatori regular negli High Stakes Poker TV Show, Farha è quello che ha ottenuto più successo.

Sam Farha è stato unico nel suo modo di vestire elegante e sfarzoso definito Mafia-style.

In tutti i suoi tornei live è sempre stato visto con una sigaretta anti-tilt pendente dalle sue labbra.

Sammy tuttavia non ha mai fumato ad un tavolo live, poiché non è un fumatore!

La sua sigaretta è solo un portafortuna.

Tra i gesti scaramantici del campione Sam Farha la sigaretta veniva spesso cambiata con una nuova se le mani non giravano a suo favore.

Se invece le sue mani erano vincenti teneva sempre la stessa sigaretta.

L’arancia di Johnny Chan

 

Chan, 10 volte braccialetto d’oro ai World Series of Poker, è sempre stato visto con un’arancia al suo fianco.

Johnny Chan ha dichiarato che la sua passione per le arance è nata per non essere assuefatto dall’odore del fumo di sigaretta.

Ai tempi d’oro, l’aria dei casinò era satura di fumo di sigaretta.

Per vedere le carte c’era bisogno di un coltello per tagliare la nebbia!.

Per avere le idee chiare e la mente sgombra Chan ha quindi deciso di affidarsi al profumo dell’arancia.

Quell’arancia è passata alla storia grazie alle molteplici vincite del campione cinese che ha ottenuto 9 milioni di dollari nella sua carriera.

Il Casper di Doyle Brunson

 

Doyle ‘Texas Dolly’ Brunson è uno dei professionisti old school che ha affidato i suoi risultati alla fortuna di un oggetto.

Il leggendario card protector con il logo dei Ghostbusters è uno degli oggetti più fortunati nella storia del poker.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Doyle ha messo a disposizione il suo portafortuna a chiunque volesse ottenere un po’ di fortuna tramite un sistema di noleggio.

Il suo Casper chiamato Dolly è disponibile per 200 dollari ogni mezz’ora di sessione.

Nessuno, compreso Doyle, sa spiegarsi perchè questo fantasmino sia così fortunato.

 

Lo Squalo di Humberto Brenes

 

Humberto Brenes conosciuto come ‘Il padrino’ è tra i giocatori di poker più vincenti nel mondo del poker.

Durante la sua carriera, Brenes ha collezionato 58 piazzamenti a premio e 2 braccialetti d’oro alle WSOP.

Al suo fianco è sempre stato presente uno squalo giocattolo utilizzato come card protector nominato The Shark.

Nei momenti di all-in Humberto Brenes ha sempre il suo The Shark tra le mani capace di far infastidire o divertire i suoi avversari.

Eye of the Tiger di Daniel Negreanu

 

Daniel ‘Kid Poker’ Negreanu è tra i giocatori più di spicco nella scena del poker attuale.

Nella sua carriera Daniel ha vinto 6 braccialetti d’oro alle WSOP e 2 titoli del World Poker Tour.

Negreanu è stato più volte ripreso a guardare i film di Rocky ai tavoli delle WSOP.

Il campione canadese sostiene che la canzone Eye of the Tiger è necessaria per avere la carica giusta per poi affrontare una sessione di poker.

Il Kid Poker afferma che ascoltare quella canzone durante un evento live è diventato un atto scaramantico e non può più farne a meno.

Il Topo Meccanico di Kun Dollison

Kun ‘Nani’ Dollison, tre volte vincitrice di un braccialetto d’oro alle WSOP non si è mai separata dal suo portafortuna, un topolino meccanico.

Con oltre un milione di dollari incassati, la campionessa coreana non si è mai separata dal suo portafortuna.

Il topolino apre e chiude continuamente gli occhi e attira l’attenzione di tutti i giocatori seduti al tavolo.

Nonostante in molti sono infastiditi dal portafortuna della campionessa coreana, ad oggi il topolino non è mai stato scalfito da nessuno.

La sciarpa della Roma di Dario Minieri

 

Dario ‘Supernova’ Minieri è stato vincitore del braccialetto d’oro alle WSOP 2008 nel 2.500 No-Limit Hold’em.

Per chiunque i casinò sono considerati posti troppo caldi per indossare una sciarpa di lana, ma non per il campione Italiano.

Infatti Il maestro del poker Dario Minieri ovunque giochi indossa sempre la sua sciarpa della Roma.

‘Supernova’ non si separa mai dai colori della sua squadra preferita di calcio, nonostante egli sostenga che non è un portafortuna.

La sciarpa non è un portafortuna. Sono orgoglioso della mia città e non voglio dimenticarla!.

La bandana tricolore di Max Pescatori

Max ‘The Italian Pirate’ Pescatori, vincitore di 4 braccialetti d’oro WSOP è sempre stato legato alla sua bandana tricolore.

Il campione italiano ha preso parte a svariati tv show di poker.

All’Ultimate Poker Challenge ha conquistato 8 tavoli finali senza mai separarsi dalla sua bandana portafortuna.

Una sera non sono riuscito a domare i miei capelli. Piuttosto che apparire in tv completamente spettinato, ho deciso di indossare la bandana tricolore che avevo acquistato qualche giorno prima qui negli Stati Uniti. È stato un successo e da lì è nato il mito di ‘The Italian Pirate’.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari