Thursday, Sep. 23, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Ago 2021

|

 

La partita cash high stakes a Cipro con jungleman, limitless, trueteller e Badziakouski

La partita cash high stakes a Cipro con jungleman, limitless, trueteller e Badziakouski

Area

Vuoi approfondire?

Come evento collaterale dei tornei Super High Roller Bowl, a Cipro si è tenuta ieri pomeriggio una super sessione di cash game high stakes.

I bui erano fissati a 500$/1.000$ e seduti al tavolo c’erano giocatori del calibro di Daniel ‘jungleman’ Cates, Mikita Badziakouski, Wiktor ‘limitless’ Malinowski e Timothy ‘trueteller’ Kuznetsov. La crème de la crème, per dirla come i francesi.

Ecco il resoconto della partita: in fondo alla pagina trovate il video integrale.

Gli stack a inizio sessione

Wiktor ‘limitless’ Malinowski – 150.000
Vladi Chaoulov – 100.000
Sergio Aido – 100.000
Timofey ‘treueteller’ Kuznetsov – 100.000
Mikita Badziakouski – 50.000
Jungleman entra in gioco dopo un quarto d’ora con uno stack di 200.000.
Dopo 35 minuti fa il suo ingresso Mehmet Samsa con 150.000.
Dopo la prima ora di gioco è della partita anche lo spagnolo Sergio Fernandez.

 

Lo show nello show di Jungleman

Dal momento in cui arriva Dan ‘jungleman’ Cates si lancia in simpatici siparietti. Lo statunitense tiene banco con discussioni scherzose senza sconfinare mai (o quasi) nel ‘trash-talking’.

Non appena si siede Dan scherza con il vicino di sedia Sergio Aido: “Perchè mi tocchi? Ci conosciamo? Io non so chi tu sia…”

Dopo un paio di mani vinte di fila “l’uomo della giungla” chiede a Badziakouski della sua maglia:

“Se il tuo amico creativo che l’ha disegnata cerca una sponsorship digli di chiamarmi”

 

La action

Passando al poker giocato, proprio contro Badziakouski Dan Cates vince un bel piatto da quasi 60.000 grazie a un runout particolarmente fortunato.

Su apertura di Badziakouski KT a 3.000, Cates chiama da cutoff con 88.

Flop T7T Badziakouski 3.000, call.

Turn 9 Mikita 9.000 su pot di 19.500, jungleman chiama.

River J pot 37,5k Mikita check, Cates 22.000, Badziakouski sorride guardando l’avversario. “Giocheresti coppia di sei nello stesso modo vero? A-7?” Alla fine chiama e perde il piatto.

Tra i giocatori nella partita, Chaoulov si distingue per un singolare mix di ‘allegria pokeristica’ e aggressività. Di mani a esempio ce ne sono diverse. Prendiamo per buona quella in cui, con QT, dopo aver chiamato preflop da bb e seguito al flop, va all-in dopo la bet turn di ‘Trueteller’ su board 2524, il russo folda 8 carta alta.

C’è poi una mano strana in cui il rumeno con middle set checka tre strade. Badziakouski apre 3.000 A5, dai bui Chaoulov tribetta QQ a 15.000, il bielorusso chiama.

Su board 4QA97 Chaoulov checka tre volte, evidentemente nella speranza che l’avversario decida di puntare. Ma Badziakouski non gli fa estrarre un cent di valore.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

I monster pot di Aido

C’è poi un big pot tra Malinowski e Aido: il polacco ha AAq] e su board A45 chiama la bet di Aido che con 76 è in monster draw.

Sul turn T in mezzo al tavolo ci sono 65,5k in mezzo, Aido va all-in per 51k e Malinowski snappa. I giocatori decidono di girare due river.

Il polacco ‘limitless’ ha tanti outs sia per il full che per il colore nuts, ma prima il J e poi 8 non gli permettono di migliorare il punto e il piatto di 166.700 va allo spagnolo.

Dopo poche mani Aido incamera anche il piatto più grande della giornata.

Su apertura di Badizakouski a 2.000 con AT, Chaoulov tribetta 8 mila AK, Aido KK fourbetta 22k, ‘trueteller’ folda AJ, folda anche Badziakouski, Chaoulov fivebetta 60k, Aido chiama.

Il flop 6J6 vede l’all-in diretto di Chaulov, Aido ovviamente snappa. I due giocatori si accordano per il run it twice ma il doppio run-out non riserva sorprese e l’intero mega-pot di 327.900 finisce in tasca allo spagnolo.

La partita va avanti con un alto tasso di aggressività, e di chiacchiere da parte di Dan Cates, che sul finire della sessione si trova ai resti contro Mikita Badziakouski su board T6J5.

Il bielorusso ha AT, lo ‘uomo della giungla’ 78. I giocatori decidono di girare due river per il pot di 169.700$: un 2 favorevole a Nikita, seguito da un 9 che chiude il progetto di scala di Dan, sanciscono il chop pot.

 

Gli stack a fine sessione

A uscire vincitore indiscusso dalla partita, anche grazie alle mani che abbiamo raccontato, è lo spagnolo Aido con un profitto di 198.000.

Sergio Aido – 298.000
Vladi Chaoulov – 218.500
Daniel Cates – 205.500
Timofey ‘treueteller’ Kuznetsov – 134.800
Mikita Badziakouski – 131.400
Wiktor ‘limitless’ Malinowski – 119.200
Mehmet Samsa – 107.400
Sergio Fernandez – 88.600

 

Il video replay

Ecco il replay integrale della sessione high stakes andata in scena ieri al Merit Casinò di Cipro:

 

Credits: PokerGo

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari