Tuesday, Oct. 26, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 14 Ott 2021

|

 

Dan Bilzerian ha detto che giocherà un heads-up da 100 milioni a Las Vegas

Dan Bilzerian ha detto che giocherà un heads-up da 100 milioni a Las Vegas

Area

Vuoi approfondire?

Solo una provocazione o c’è della sostanza?

Quando a dire di voler giocare il testa a testa più ricco della storia del poker è un personaggio come Dan Bilzerian è meglio andarci coi piedi di piombo.

I giorni scorsi, nel PodCast dello YouTuber Logan Paul, il playboy e re dei social ha anticipato che giocherà un heads-up con cento milioni di dollari sul tavolo. Una cifra assurda. Vediamo meglio.

 

L’annuncio

Come già aveva sostenuto nella sua autobiografia uscita di recente, Bilzerian sostiene di aver vinto decine di milioni di dollari al magnate Alec Gores, genio della finanza e della tecnologia che vanta un patrimonio personale di diversi miliardi di dollari.

Dopo le dichiarazioni pubbliche di Bilzerian, Gore si sarebbe risentito:

“Quel tizio, Alec Gores, ha visto il mio podcast e mi ha mandato un messaggio, ho detto di averlo battuto per qualcosa come 40 o 50 milioni di dollari e lui mi ha detto tipo ‘oh, il numero non era così alto – ha detto Bilzerian nel podcast – si è messo tipo, voglio giocare heads-up contro di te, vediamo chi ha i coglioni per 25 milioni di dollari a testa”

Dopo aver ricevuto la risposta provocatoria di Bilzerian, Gore avrebbe alzato ulteriormente il tiro:

“Non voglio giocare contro di te a meno che non sia per almeno cinquanta milioni – gli avrebbe detto il miliardario.

Bilzerian ha riferito di avergli risposto di portare cinquanta milioni di dollari all’Aria e di trasmettere il match in televisione:

“Mi ha sfidato due volte, quindi credo che giocheremo per cento milioni – ha glissato Bilzerian, che secondo quanto riporta PokerNews avrebbe già messo in una cassetta di sicurezza i soldi per il match.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Lo sfidante

Alec Gore è un businessman 68enne di origine israeliana che ha fatto la sua fortuna con le acquisizioni di società tecnologiche.

Il suo nome uscì anche nel caso ‘Molly’s Game’. Nelle partite private high stakes organizzate da Molly Bloom, Gore venne accusato di aver vinto 445.000$ di uno schema Ponzi da venticinque milioni messo in piedi da Brad Ruderman, altro partecipante delle partite di Molly.

Nella sua autobiografia, Bilzerian ha scritto di aver giocato per la prima volta contro Gore con mezzo milione davanti a blinds 2.000$-4.000$. In un match in cui l’icona dei social media era in vantaggio di nove milioni di dollari, Gore propose un coinflip milionario.

Bilzerian ha scritto che si accordarono per ‘flippare’ 3,3 milioni di dollari con una sola carta. A Bilzerian toccò un 4 che risultò perdente contro il 7 di Gore. Ma il playboy ha scritto che quella fu la sua sessione più vincente di sempre dal momento che si alzò dal tavolo con più di cinque milioni di dollari.

 

Come e quando

Qualora l’heads-up da cento milioni di dollari tra Dan bilzerian e Alec Gore fosse confermato, si giocherebbe verosimilmente nella finestra temporale che intercorre tra la fine delle World Series e la fine dell’anno. La località prescelta sarebbe ovviamente Las Vegas.

“Sarebbe la più grande partita di poker mai giocata, voglio che sia mandata in Pay-per View – ha detto Bilzerian nel podcast – Sarebbe fantastico poter chiudere la bocca a tutti quelli che mi sparavano mer*a addosso dicendo che non potevo vincere così tanti soldi a poker”.

In base a queste parole di Bilzerian, che caldeggia la messa in onda del testa a testa più ricco di sempre, il match si potrebbe svolgere negli studios del canale tematico PokerGo.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari